Food Styling, il libro di Roberta Deiana

Lunedì 26 novembre, ore 18

Roma, libreria Settembrini, piazza Martiri di Belfiore 12

Roberta Deiana

presenta

FOOD STYLING

                                   Trucchi e segreti per creare piatti straordinari ogni giorno

                                                Edizioni Gribaudo, 168 pagine, 24,90 euro




Con l’autrice interviene Francesca Romana Barberini

Lunedì 26 novembre alle 18 la food stylist Roberta Deiana incontra il pubblico della libreria Settembrini per raccontare come il cibo sia una miniera di colori, forme, consistenze. Da assemblare e con cui divertirsi: perché è questo, il meraviglioso potere della cucina. Prendere degli ingredienti, anonimi, e trasformarli in qualcos’altro. Che è molto di più della somma dei singoli elementi. Un gioco alla portata di tutti, in cui i piatti più semplici possono diventare piccoli capolavori da gustare e ammirare. Ecco perché Food Styling di Roberta Deiana non è un semplice ricettario: è un nuovo approccio al cibo, visto come una vera e propria creazione sorprendente, con una sua estetica ben precisa. Un modo di cucinare con gli occhi, in un certo senso. “Il food styling per me è una magia quotidiana e straordinaria al tempo stesso, un mestiere in equilibrio tra forma e sostanza – spiega l’autrice sul suo blog, Confessions of a Food Stylist – per regalare piccole scintille di energia positiva a me stessa e agli altri”.

E sfogliando le pagine ricche di illustrazioni che sembrano opere di arte contemporanea, il lettore viene iniziato passo dopo passo ai segreti della composizione. Roberta Deiana, infatti, dopo dieci anni di esperienza sul campo, propone creazioni dalle forme e dai colori stupefacenti, strutturate su diversi livelli di difficoltà per adattarsi sia alle esigenze dei meno esperti sia a quelle degli appassionati. Perché, citando lo chef Emeril Lagasse, “Il cibo bello da vedere sembra più buono di quello che non lo è”. Questione di immagine, di sapore, di presentazione. Da combinare insieme per un risultato armonioso. Di sicuro impatto.

Niente paura, però: perché per diventare una “stilista del cibo” non è fondamentale essere una cuoca esperta. Tra ricette e step fotografici, infatti, il libro propone suggerimenti veloci per trasformare i piatti quotidiani e renderli unici in poche, semplici mosse. Il lettore è condotto per mano attraverso le varie sezioni dedicate agli ingredienti protagonisti della presentazione dei piatti: sale, spezie, ghiaccio, verdure, gelatine, oro commestibile. Per ogni ricetta vengono illustrati i passaggi più difficili, e in molti casi vengono proposte una o più varianti di decorazione. Anche perché per essere delle creative in cucina, non serve solo tecnica. Ma anche un pizzico di humour.


L’autrice

Roberta Deiana, food stylist, scrittrice e viaggiatrice, ama contaminare la cucina con arte e design, ma anche humour e citazioni letterarie, alla ricerca di nuovi modi di raccontare il cibo. Ha pubblicato In cucina con la maga delle spezie e Invito a cena con aforisma (Il leone verde), Cucina con gli oli essenziali (Tecniche Nuove), Piccolo ricettario per cuochi perdigiorno (Bietti, Premio Selezione del Bancarella Cucina 2011). L’ultimo in ordine di tempo è La cucina delle Janas. Erbe e magia nella cucina sarda. Ha anche un foodblog umoristico, Confessions of a Food Stylist: robertadeiana.com.

SDC

Nessun commento:

Posta un commento

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram