Da Anna e Sandra cucina casalinga a Monterotondo

Se siete stati al Sud Italia, sicuramente conoscerete l'usanza nei piccoli centri, ma anche in alcune determinate zone delle grandi città, di vedere le porte aperte, spalancate ma coperte da una tendina che non lascia intravedere nulla, o quasi.

Ebbene, quando ci siamo recate a Monterotondo per un pranzo di pesce, sognato da tempo immemore, siamo state costrette a ripiegare su una seconda scelta, a causa di un disguido.

Monterotondo è una cittadina nei pressi di Roma. Un paesino alquanto grande, con diverse attività commerciali, un panorama mozzafiato e alcuni palazzi storici.

Quando ci hanno suggerito di addentrarci in un locale ove non vi è una insegna ma identificabile attraverso una bandiera bianca e rossa, con l'entrata appunto nascosta dietro a una tendina di perline, siamo state un pò perplesse e ci abbiamo pensato un pò.

Pensato perchè sono due le ipotesi che si possono verificare in queste situazione: che il locale sia molto noto agli abitanti del posto e che la cucina sia squisita, oppure che ci si ritrovi in un locale degli orrori.

Titubanti, avevamo intrapreso la via del ritorno, ma poi Isa ha insistito nell'entrare ed accettare il suggerimento.

Effettivamente, abbiamo fatto la scelta giusta.

Il locale è raccolto, con un alto soffitto in pietra che lascia così intravedente l'antichità del palazzo che lo ospita. Tutto intorno vi è una "staccionata" di legno. All'interno vi sono diversi tavoli e tavolate, in perfetto stile osteria romana. Dietro un'altra tendina c'è invece la cucina.


Una cucina genuina, casareccia, casalinga. Il menù del giorno prevedere pasta al tonno, fettina ai ferri, fettine panate, seppie con piselli, insalatina o verza.




Noi abbiamo scelto le seppie con piselli, in modo da compensare quella voglia di pesce trattenuta per più di una settimana. Ma al nostro menù si sono aggiunti una fettina ai ferri, insalatina e un vinello frizzante dei Castelli Romani. Isa adora un bicchiere di vino a tavola quando c'è.



Il servizio è alquanto veloce. I nostri piatti arrivano subito poco dopo.

Le seppie con i piselli sono deliziose. Era da tanto che non le mangiavo così. Mi ricordano uno di quei piatti casalinghi che talvolta mangiavo al mare o a casa.

Questo piatto è anche leggermente piccante, ma in modo del tutto accettabile.

Anche la fettina è stata divorata con grande celerità, accompagnata da olio casareccio e limone.

A seguire, dopo un pò di chiacchiere, ci decidiamo a scegliere il dolce. Certo, se non avessimo noi richiamato l'attenzione della proprietaria, forse ci saremmo restati tutto il pomeriggio a tavola. Questo non per via di quella che potrebbe sembrare lentezza o disattenzione ma, all'osteria da Anna e Sandra ci si sente proprio come a casa propria. Quindi, se si sta bene a chiacchierare si chiacchiera. Se si vuole prendere altro lo si comunica. Nessuno verrà a disturbarti. Magari all'orario di chiusura forse te lo faranno notare.
Ma senza fretta.

Come dolce abbiamo scelto la crostata di marmellata d'albicocche fatta in casa. Anche la marmellata è fatta rigorosamente in casa. Presso il locale si possono acquistare alcuni prodotti realizzati rigorosamente da contadini o produttori del luogo.

Deliziosa e neanche troppo dolce, come spesso lo sono i dolci fatti in casa.

Prima di andare via decidiamo di prendere anche il caffè, fatto con la classica caffettiera. Si, proprio come magari lo fareste voi in casa. Lo zucchero poi è già nella tazzina: vi basterà mescolare il tutto con il cucchiaino.


Il locale di Anna e Sandra, madre e figlia titolari dell'attività, è dunque un locale genuino, a conduzione famigliare, dall'ambiente semplice ma caloroso. All'interno vi si possono trovare abitanti del luogo, operai, giovani universitari e anche "malcapitati" come noi che, invero, hanno pranzato come forse neanche a casa mangiano.

Se vi ritroverete quindi nella nostra stessa situazione, osate e gustate. Talvolta anche dietro una tenda si nasconde qualcosa di magico e gustoso.


ANNA E SANDRA - Via Guglielmo Oberdan, 36, 00015 Monterotondo RM, Italia

SDC

17 commenti:

  1. Really love the photos! :)

    xx
    www.stylelounge.me

    RispondiElimina
  2. che bontà....preso nota!!!

    Matrimonio perfetto: Primi Sogni e K-way: http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/primi-sogni-k-way/
    grazie

    Mari

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Per noi è stata una piacevole sorpresa.. dobbiamo tornarci :)

      Elimina
  4. Che bei piatti! Se devo essere sincera, io non amo quei piatti dai nomi altisonanti...di solito il nome ti riempie la bocca, più del contenuto del piatto...no no, a me e mio marito ci piacciono i piatti semplici e soprattutto con belle porzioni abbondanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna,
      allora sicuramente dovete andare in questo locale... non potete non gustare la loro cucina! :)

      Elimina
  5. Risposte
    1. Brava Arianna,
      da non lasciarselo sfuggire :)

      Elimina
  6. immagino i piatti che sfornano in questo locale....
    devo segnarmi il posto, perchè vorrei tornare a Roma... magari ci farò un salto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Katia,
      se passi da Roma, fai un salto anche qui.. ne varrà sicuramente la pena :)

      Elimina
  7. che posto carino....davvero difficile da trovare perchè ormai anche le cucine caserecce hanno sempre qualcosa di "moderno"! ad esempio non ho mai mangiato in un posto dove mi fanno il caffè con la caffettiera che io amo molto più di quello della macchina elettrica....da annotare sicuramente!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara,
      invece qui, con nostra grande meraviglia lo fanno! :)
      Pensa che per il caffè, poichè i fornelli erano tutti occupati per il pranzo, abbiamo dovuto aspettare un pochino, perchè non ce ne era uno libero dove mettere la caffettiera :)
      Ma questa è la bellezza di questi luoghi senza tempo, genuini, fuori dalla frenetica routine... ed immergersi qui significa tornare un pò bambini nella cucina della nonna :)

      Elimina
  8. Io preferisco di gran lunga la cucina casareccia
    E' un posto molto carino e sembra tutto buono e genuino.
    Anche il vinello frizzante :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marly,
      si anche il vino ha fatto la sua parte in questo pranzo, davvero ottimo :D

      Elimina

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram