Pizza&Mortazza, l'intervista


The Lunch Girls sono liete di presentarvi "Pizza&Mortazza", l'ape car rosa a pois che vi delizia con la sua pizza e mortadella.
Adriano Antonioli, ideatore e socio dell'iniziativa, risponde ad alcune curiosità, approfondendo l'idea del nuovo street food romano.



La pizza con la "Mortazza" è forse uno degli alimenti storici della città di Roma, che ha saputo conquistare tantissimi palati, anche fuori dalle mura capitoline.
Ecco che nasce "Pizza&Mortazza", un'ape car tutta rosa a pois (che ricorda la mortadella) che girovaga nelle strade di Roma. Come nasce l'idea?
L’idea è nata improvvisamente la scorsa primavera quando, passeggiando per i vecchi vicoli di Trastevere, sono arrivato davanti ad un vecchio forno, un forno storico di Roma dove, sin da ragazzo, andavo con gli amici a mangiare la pizza bianca appena sfornata con la mortadella (mortazza per i romani).

Come tanti anni fa c’era la solita fila di gente davanti al bancone che aspettava il proprio turno e come tanti anni fa gran parte delle persone, romani e turisti, si facevano riempire la pizza bianca con la mortadella.

Sembrava che il tempo si fosse fermato. E allora ho capito che l’unico modo per combattere la crisi è quella di andare avanti guardando indietro, tornare alla semplicità, alle nostre tradizioni, alla nostra cultura e alla vera sostanza delle cose.

Assieme ad alcuni amici abbiamo quindi raffinato l’idea realizzando un progetto innovativo di “street food” che, attraverso la versatilità dell'Ape Piaggio, universalmente riconosciuta come prodotto Made in Italy, vuole rappresentare un tramite ed al tempo stesso un veicolo del recupero e della riscoperta della qualità del cibo, nonché della fusione tra la realtà urbana con i suoi ritmi ed il bisogno sempre più urgente di radici e di tradizioni.

A tutto ciò abbiamo cercato di aggiungere una garbata componente di romanità che ha proprio nel marchio “pizza e mortazza” un simbolo di appartenenza culturale e al tempo stesso una merenda che fa parte della storia e del dna di ogni romano.


In che modo i romani o i turisti in giro per Roma possono trovarvi?
Sulle nostre pagine Facebook e Twitter e sul nostro sito, che sarà online nei prossimi giorni, siamo soliti
segnalare le varie tappe dell’apetta in città.

Attualmente stiamo pianificando un calendario, per dare a tutti la possibilità di conoscere con anticipo i nostri spostamenti. Inoltre, considerate le varie richieste che ci pervengono attraverso i social network, Pizza&Mortazza si muove anche su richiesta per un numero minimo di persone.

Quali sono dunque le specialità di "Pizza&Mortazza"?
Come suggerisce il nome Pizza&Mortazza, la specialità e la nostra identità è legata essenzialmente ad un solo prodotto: pizza bianca romana, quella sempre più rara del fornaio, farcita rigorosamente al momento con la mortadella.

Proponiamo anche qualche variante con prosciutti e salami di alta qualità e, durante la stagione estiva, pizza prosciutto e fichi, altra merenda tipica romana.

Oltre alle classiche bibite, abbiamo a bordo della nostra apetta birre artigianali italiane e un eccellente lambrusco selezionato tra le migliori case vinicole nazionali che si sposa perfettamente con i salumi.

Parlaci degli ingredienti base: in che modo vengono selezionati?
Ai nostri clienti vengono offerti solo ingredienti di massima qualità e freschezza.

Le materie prime che utilizziamo sono scelte e selezionate dopo attente e numerose degustazioni da parte dello staff, degustazioni che – tra l’altro – vengono ripetute periodicamente.

I prodotti di Pizza&Mortazza sono tutti rigorosamente Made in Italy e di elevata qualità: pizza romana, mortadella di Bologna IGP, birre artigianali italiane.

Per quanto riguarda la mortadella proponiamo solo quella proveniente da salumifici italiani che adottano i previsti processi di controllo e garanzia e che si contraddistinguono per lunga tradizione di alta qualità.

Per la pizza invece ci riforniamo da una ristretta e selezionata lista di forni romani che continuano con cura e passione l’antica tradizione della panificazione artigianale basata sull’attenta selezione delle materie prime e su una cura particolare di ogni fase della lavorazione, per garantire sempre la massima qualità e freschezza dei propri prodotti.

Perchè scegliere di offrire un servizio in strada anzichè aprire un locale?
Perché ci piace l’idea di andare noi dai nostri clienti riscoprendo il piacere della convivialità e della comunità della strada.

Se ci pensate non c’è nulla di più coinvolgente di mangiare assieme ad amici, colleghi e passanti condividendo, tra una chiacchiera e l’altra, anche la passione ed il gusto per il buon cibo e le tradizioni.

Tutto ciò, inoltre (specialmente in una grande città come Roma, dove la frenesia del vivere quotidiano restringe il tempo per i propri bisogni vitali), rappresenta un’esigenza sempre più sentita dalla gente.

Con Pizza&Mortazza la qualità si unisce alla tradizione romana, il gusto per il cibo di una volta al concetto storico, ma altamente contemporaneo, di Street Food che ha radici lontane.

Siete presenti sui maggiori social network ed a breve sarà online anche il vostro sito: qualche anticipazione in merito?
Il sito sarà un valido strumento per far conoscere a tutti i nostri clienti gli spostamenti dell’apetta.

Una mappa interattiva permetterà loro di localizzarci, trovandoci sempre senza problemi.

Inoltre, saranno a disposizione degli utenti un blog, una gallery, varie sezioni con la descrizione dei nostri prodotti, con la nostra storia, e tanto altro.

Quindi consigliamo a tutti i nostri clienti e a tutti coloro i quali vogliono assaggiare Pizza&Mortazza di seguirci!

Il sito sarà attivo a breve… questione di qualche giorno!

Il progetto potrebbe essere esteso anche in altre realtà cittadine? O magari anche con altri prodotti?
Crediamo che il progetto possa avere molte applicazioni sia per diffusione territoriale che per offerta di prodotti e che il modello si possa esportare anche in altre realtà; l’importante è capire ed interpretare i bisogni della gente che oggi, più che mai, chiede sempre più la semplicità e la qualità dei prodotti, nonché un ritorno alle tradizioni e ad un modello di consumo alternativo.

Dove possiamo trovarvi prossimamente per degustare "Pizza&Mortazza"?
Sebbene “Pizza&Mortazza” abbia solo pochi mesi di vita, stiamo ricevendo giornalmente richieste sempre più numerose da parte di persone da diversi quartieri di Roma, che cerchiamo in tutti i modi di accontentare pianificando dei tours giornalieri che ci vedranno sempre più presenti nelle varie zone della città.

Di volta in volta, informiamo e comunichiamo i nostri spostamenti sul nostro sito internet e sulle pagine dei nostri social network, Twitter e Facebook.

SDC

6 commenti:

  1. Ciao Sara
    solo il profumo mi fa stare meglio...
    Un bel reportage questo, complimenti.
    A breve pubblicherò i dovuti ringraziamenti. Vi faccio sapere quanto prima
    fulvia

    RispondiElimina
  2. Ciao Fulvia,
    grazie :)

    Ora non ci resta che degustare tutte insieme :)

    Grazie infinite per tutto! :)

    A presto

    RispondiElimina
  3. spero di non incontrarli mai sulla mia strada perchè da quando sono diventata vegetariana ( semi-vegetariana , perchè il pesce lo mangio)faccio ancora dei brutti pensieri sul prosciutto e sulla mortadella... non sò cosa potrei fare se mi prendesse un raptus :)

    RispondiElimina
  4. Mmm.. meno male che per il momento li ho visti nella mia zona... :D

    Quando assaggerò ti dirò le mie impressioni... :D

    RispondiElimina
  5. Pizza bianca e mortadella è la cosa più buona che esista al mondo. Arianna stai attenta alle"ricadute"ahahah!!! Per quanto mi riguarda, non vedo l'ora di incontrarli dalle mie parti e gustarmi un bel panino.^_^

    RispondiElimina
  6. Se raggruppiamo un pò di persone in un unico posto, loro vengono con l'ape car dove vogliamo... :D

    Cmq teniamo d'occhio il tutto.. anche se spero in una "soffiata" in modo da poterci organizzare :)

    RispondiElimina

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram