Incontri Tour, il viaggio in bicicletta a Milano con Cristiana Capotondi a sostegno del Made in Italy

A MILANO INCONTRI TOUR, L’INIZIATIVA DI SANPELLEGRINO PER VALORIZZARE LE ECCELLENZE DEL MADE IN ITALY

Incontri Sanpellegrino ha proposto questa mattina, sabato 7 giugno, un tour alla ricerca dell’Italia “che non ti aspetti”. Un viaggio in bicicletta guidato dall’attrice italiana Cristiana Capotondi, tra i luoghi simbolo dell’artigianato, della gastronomia, dell’arte e della cultura della città meneghina.

Dal Palazzo Atellani in cui venne inventata la ricetta del Panettone, alla Legatoria Conti Borbone, fondata nel 1873 proprio davanti alla Biblioteca Ambrosiana. Dal “caffè concerto” Pasticceria Cucchi, entrata a far parte dei Locali Storici d’Italia e gestito alla terza generazione della famiglia Cucchi, alla Drogheria Grossi, in corso Magenta dall’inizio del 1900.

Sono le botteghe di famiglia più antiche e caratteristiche di Milano, nate più di un secolo fa, gestite dalle nuove generazioni della stessa famiglia e rimaste intatte da acquisizioni di maganti stranieri, quelle che “hanno scoperto” i milanesi sabato 7 giugno, con Incontri Tour Sanpellegrino. A guidare i curiosi ciclisti, Cristiana Capotondi, “madrina” dell’iniziativa scelta proprio perché il suo volto rappresenta il meglio del cinema italiano, così come queste botteghe sono il simbolo dell’eccellenza del Made in Italy.

Sanpellegrino ha invitato i milanesi a sperimentare “incontri che non si aspettano” con persone, luoghi, botteghe, piazze, scorci e panorami, inoltrandosi nelle vie più antiche che si irradiano da Piazza del Duomo e che nascondono veri e propri gioielli dell’artigianato e della tradizione culinaria italiani. Un percorso, tutto rigorosamente in bicicletta, caratterizzato da alcune tappe che hanno permesso ai partecipanti di riscoprire la propria città, conoscerne i segreti, ascoltarne gli aneddoti più particolari. Artigiani, fornai e pasticceri hanno raccontato le tecniche, i valori, le tradizioni che, di generazione in generazione, sono stati i punti di forza di un successo tutto italiano. Storie straordinarie di famiglie che hanno fatto della propria passione un vero lavoro, e di un’Italia che, nonostante tutto, continua ad essere guardata con ammirazione dagli amanti della bellezza internazionali.

Come la storica bottega Pettinaroli, fondata nel 1881 come cartoleria con annesso laboratorio di tipografia e legatoria, o Savinelli, negozio di pipe e articoli per fumatori in via Orefici, all’angolo con Piazza Duomo. E ancora, il caffè Cucchi, fondato nel 1936 come “caffè concerto”, che diventò ben presto uno dei ritrovi più alla moda di Milano, con servizio cucina e musica dal vivo. Senza dimenticare di fare tappa al Palazzo
Atellani, dove, narra la leggenda, venne inventato quello che è il simbolo della tradizione gastronomica milanese: il Panettone.

I punti di partenza per i quattro gruppi sono stati bar e caffè storici: dal Sant Ambroeus di Corso Giacomo Matteotti, culla dell’arte, politica, finanza e creatività della Belle Epoque, al Bar Magenta, un’istituzione da 103 anni. E poi, la pasticceria Biffi, frequentata addirittura da papa Pio X, e il Bar Taveggia, il caffè-pasticceria più amato dall’alta borghesia milanese tra le due guerre. Da qui i milanesi si sono mossi in bicicletta attraversando le vie centrali della città, fino a raggiungere il chiostro del Museo Diocesano, dove si sono ricaricati dopo la pedalata con un fresco picnic e le quattro varianti della gamma Incontri Sanpellegrino:
Limoni di Sicilia e Infuso di Menta Piperita del Piemonte, Arance e Fichi d’India di Sicilia, e le novità di quest’anno Pompelmi del Mediterraneo e Fiori di Sambuco Italiani e Acqua Tonica con infuso di Scorze di Limone Costa d’Amalfi I.G.P. e zucchero grezzo di canna.

Il tour Incontri, che continuerà a Bologna il 14 giugno e a Roma il 21 giugno, è l’occasione di vivere al meglio la propria città, recuperando il piacere delle cose semplici, dell’eccellenza che si trova nelle cose naturali e tradizionali, per dare più gusto alla vita di tutti i giorni.

Per informazioni: www.incontritour.com

SDC

Nessun commento:

Posta un commento

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram