Pranzo da Magnifico Eat con i Negrita


Quando il fato ci mette lo zampino, non puoi che lasciarti trascinare dagli eventi, specialmente quando sono così gradevoli.

Tempo fa sono stata alla conferenza stampa di presentazione del musical "Jesus Christ Superstar", andato in scena fino alla fine di maggio con numerose repliche. Uno spettacolo che poi ho avuto il piacere di vedere finalmente, dopo aver visto tantissime volte la versione cinematografica in televisione.

Un musical che quest'anno ha compiuto i quarant'anni dalla prima messa in scena, ed in vent'anni dall'edizione italiana. Una emozione indescrivibile vedere sul palco il protagonista storico del film esibirsi, con la sua meravigliosa voce, ma anche con i numerosi artisti, ballerini, cantanti e attori che ne hanno composto il nutrito cast.

Un musical emozionante, suggestivo, tanto che durante la prima più volte il pubblico ha applaudito con furore, inneggiando il protagonista, testimoniando un affetto e un coinvolgimento che mai, prima d'ora, avevo potuto constatare durante uno spettacolo teatrale.

Immagino all'epoca quali entusiasmi poteva suscitare questo spettacolo. Immagino anche i Beatles, testimoni della nascita di un movimento che prima di allora non si era mai scatenato, ovvero quello della "mania" dei fans per i propri idoli.

Ad ogni modo, dopo aver fatto il carico di emozioni in conferenza stampa, ove è stato presente tutto il cast al completo, con naturalmente il protagonista Ted Neely che avrei ascoltato tutto il tempo parlare della sua vita e di questo spettacolo che l'ha ampiamente influenzata, mi incontro con Daniela per pranzare. Volevamo andare a Trastevere, ma quella mattinata il cielo si stava scurendo e non poco, così decido di tornare proprio accanto al Teatro Sistina, dove poco prima avevo notato un bel localino che mi sarebbe piaciuto provare.

Detto fatto, ci ritroviamo nel localino, quando appena varco la soglia ti ritrovo i Negrita al completo.

Mentre loro sono intenti nelle ordinazioni, anche io e Daniela diamo uno sguardo al bancone per effettuare la nostra... Naturalmente c'è l'imbarazzo della scelta che non sappiamo cosa ordinare.

Tra pinse romane, una sorta di pizzette, dolci americani, insalatone e tante altre gustose prelibatezze tutte biologiche, alla fine io e Daniela giungiamo ad una decisione, mentre la ragazza al bancone era estasiata dai suoi idoli magicamente comparsi nel locale.

Con molta discrezione, ci avviciniamo per ordinare una pinsa con rucola e prosciutto crudo e una cheesecake per Daniela.




Ci accomodiamo nella accogliente saletta accanto, ove sentiamo comunque un gran parlare, ma anche un numeroso andirivieni proveniente dal Teatro accanto. Si può dire che molti hanno fatto la nostra stessa scelta.

Il posto è molto accogliente e ben curato, seppur molto piccolo. All'interno potrà accogliere ai tavolo 10-12 persone, ma son più che sufficienti per un pranzo mordi e fuggi.

La pinsa è molto buona, non ne avevo mai mangiata una prima. Anche Daniela mangia con gusto la sua cheesecake, tanto da farmi venire voglia di provarla.

Complice anche un improvviso temporale, decido di ordinarla anche io, nell'attesa che almeno spiova un pò.

Un tripudio di sapori estasianti che rendono giustizia all'attesa obbligata, seppur in piacevole compagnia, ma che in una città frenetica come Roma si trasforma in un lusso vero e proprio, al costo però di una fetta di cheesecake.


Finalmente inizia a spiovere. Noi lasciamo il locale per dirigerci verso i nostri impegni, mentre i Negrita sono ancora intenti nella conversazione. Lo spettacolo avrebbe debuttato da lì a poco ed immagino che la tensione anche lo loro sia volata alle stelle. Si, perchè Pau avrebbe interpretato Ponzio Pilato mentre il resto della band, in scena per tutta la durata dello spettacolo, ha musicato assieme a 12 elementi orchestrali, il musical in chiave rock, così come era stato concepito in principio.

Un locale adorabile, specialmente se di tanto in tanto, si fanno incontri gradevoli come questi.

MAGNIFICO EAT - Via Sistina 144, 00187 Roma, Italia

SDC

4 commenti:

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram