Cambio di location per il wedding di Fede e Squalo

Gli imprevisti nella vita possono sempre accadere, figuratevi se non accadono in quello che sarà il giorno più bello del vostro matrimonio!

Così Fede e Squalo per un imprevisto, sono costretti a cambiare in corsa di preparativi la location del matrimonio, ma da quel che si può ammirare dal luogo, sembra davvero un posto da favola e non un semplice rimpiazzo.

Nel modo più assoluto.

La nuova location, che a questo punto possiamo svelare, si chiama "Il Parco degli Ulivi" e si trova nel paesino di Fornelli, a due passi da Isernia e da dove si svolgerà il rito cerimoniale.

Questa bellissima location è corredata da un'ampia sala, da una bella piscina e da un parco ove i bambini, ma anche gli adulti, potranno rilassarsi tra una portata e l'altra, passeggiando nel verde.

Lo scorso mese quindi, su invito degli sposi, vado a visitare questa location, per la prova menù del giorno del matrimonio. Una giornata intensa, di quelle fantozziane, dove i diluvi tropicali di una Roma in preda agli acquazzoni hanno contribuito non solo a farmi correre sotto la pioggia per recuperare un prezioso oggetto da "Storia e Magia", un magnifico negozio a due passi dal Vaticano dove si possono trovare tantissime cose inerenti al mondo del fantasy, ma anche della carta da lettere, ma a inzupparmi come un pulcino bagnato.

Non solo. Dopo aver corso per prendere in orario il treno, il treno ha subito un'ora di ritardo per la partenza, così ho dovuto prendere un pullman per recarmi ad Isernia, dove la prepotenza e la maleducazione di alcuni passeggeri ha attentanto alla mia pazienza, davvero arrivata al limite.

Per fortuna avevo con me un lettore di musica e per l'intero viaggio ho ascoltato un fantastico cantautore romano che mi ha tenuto compagnia e scacciato via tutti i pensieri, tanto che se prima il mio viso fosse tutto una smorfia, si è tramutato in un sorriso.

In preda a questo spirito arrivo ad Isernia, dove mi attendono Fede e Squalo per recarci al ristorante. Qualche minuto di ritardo me lo concedono, essendo venuta da fuori regione.

Al ristorante ci attende anche Nicola, il papà di Squalo, che non può far altro che ridere delle mie sventure. Ma è un ridere comune.

Insomma, dalle ore 21 all'una circa, abbiamo mangiato antipasti, tra mare e montagna, e primi, di carne e di pesce. Un totale di 23 portate circa che, hanno riempito inevitabilmente tutto lo stomaco, quasi da uscire rotolando dalla sala.

Quello che abbiamo mangiato, non posso svelarvelo, se non il dolce che certamente non è quello che faranno preparare gli sposi.



Nella vita, c'è bisogno sempre di un piano B e non occorre mai lasciarsi sopraffare dagli eventi: con perseveranza, tutto andrà secondo i vostri piani. Così come è accaduto a me in quella folle giornata.
Così come è accaduto a Fede e a Squalo che hanno dovuto scegliere un altro posto per la loro festa.

E tu cosa faresti per inseguire le tue mete?

SDC

9 commenti:

  1. hai proprio ragione serve sempre un piano B....spero vado tutto per il meglio con il resto dei preparativi....
    ha proprio un bel aspetto quel dolce!!

    www.UnconventionalSecrets.it

    RispondiElimina
  2. hai perfettamente ragione!! Sembra buonissima quella torta :D
    un bacione
    http://mywonderrfulworld.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Giustissimo, c'è sempre un piano B...e poi altre 19 lettere dell'alfabeto!
    mai abbattersi!

    Nameless Fashion Blog

    RispondiElimina
  4. fatto bene!! buonissima la torta! buona serata :))

    RispondiElimina
  5. Mi sembra ottima questa torta!
    Alessia
    New post
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Kiss

    RispondiElimina
  6. MMm dev'essere buona la torta *_* Comunque concordo, il piano B ci deve essere sempre!!
    Nuovo post su: www.giusyslife.com

    RispondiElimina
  7. Concordo sull'opzione B, deve sempre esserci! Chissà che meraviglia il parco, io adoro la vegetazione romana!

    Arianna, Nymphashion ♡

    RispondiElimina

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram