AVE the DATE 4 novembre - LA CUCINA POPOLARE con Donpasta Chef Rubio Il Muro del canto - Cinema Palazzo ROMA

Roma, Cinema Palazzo
Martedi 4 novembre, a partire dalle ore 19

La Cucina Popolare
-Artusi Remix-
Donpasta, Chef Rubio, Muro del Canto

Info www.nuovocinemapalazzo.it - Ingresso a sottoscrizione




Ore 19,00 Presentazione del libro: Artusi Remix di Donpasta. Con l’autore dialogheranno Chef Rubio, volto DMAX celebre per il programma TV sullo street food Uniti & Bisunti, il Muro del Canto, gruppo musicale, Alessandro Mantovani, giornalista del Fatto Quotidiano.

Ore 20,30 Cucina popolare romana a base di  quinto quarto.

Ore 22,00 La cucina popolare. Performance di musica e parola con Donpasta, Chef Rubio e Muro del Canto

In occasione dell’uscita di Artusi Remix, ultimo libro di donpasta sulla cucina popolare italiana, il Cinema Palazzo accoglie Donpasta, Chef Rubio e il Muro del Canto per una grande festa dedicata alla cucina popolare.

Una serata tra stornelli, vino, pentoloni di trippa, in cui donpasta, Chef Rubio e il Muro del Canto parleranno del loro amore per la cucina del popolo, quella fatta con umiltà e orgoglio a partire dal quasi niente delle frattaglie.

Il libro: Artusi Remix di Donpasta
In uscita il 4 novembre per Mondadori

Artista di fama internazionale, considerato dal New York Times come “uno dei più inventivi attivisti del cibo", donpasta si confronta, con l’eredità di Pellegrino Artusi, grazie al pregevole contributo del comitato scientifico di Casartusi. Questo libro non è una rilettura o una riscrittura dell’Artusi. E’ un omaggio spassionato ad un uomo che fu uno dei padri della patria con il suo ricettario presente in tantissime case italiane.

Il cibo è un linguaggio, è lo strumento attraverso cui si tramanda una storia, familiare, paesana, collettiva. Partendo da questi presupposti, Don Pasta, per scrivere l'Artusi Remix, ha raccolto centinaia di ricette nell’arco di un anno, viaggiando per l’Italia ad incontrar "nonnine" o utilizzando le nuove forme di comunicazione (blog, facebook) per comunicare con i loro nipoti. Sorta di censimento della cucina italiana domestica e familiare del tempo presente, in cui si cerca di capire cosa sia cambiato nella cucina tradizionale e nella sua geografia. Ne viene fuori un ricettario della cucina popolare italiana costruito a partire dalle testimonianze della gente, un collage intergenerazionale di come si cucini oggi e di cosa si sia conservato della cucina del passato.

Donpasta parte dal rapporto affettivo personale che oggi hanno le persone con le ricette casalinghe e familiari e le riporta in questo ricettario, accompagnate da riflessioni e aneddoti dei giorni d’oggi.

Un vero e proprio remix del Pellegrino Artusi.

Don Pasta

è un dj, economista, appassionato di gastronomia. Il suo primo progetto, “Food sound system” è divenuto un libro, edito da Kowalski, e uno spettacolo multimediale, che gira il mondo da ormai dieci anni. A questo ha fatto seguito nel 2009 “Wine Sound System” sempre edito da Kowalski. Nel febbraio 2013 è stato pubblicato il suo terzo libro: "La Parmigiana e la Rivoluzione" per Stampa Alternativa.

Scrive regolarmente per Repubblica, Left Avvenimenti e ha collaborato con Smemoranda, Alias, Fooding, l’Università degli studi gastronomici di Slow Food, CasArtusi. Organizza a Roma il Festival Soul Food con Terreni Fertili e a Toulouse, dove vive, l’Academie des Cuisines Metisses.

Chef Rubio

è un autentico fenomeno televisivo consacrato al successo dal format ‘Unti e Bisunti’, serie dedicata allo street-food - diventata un CULT - in onda per la prima volta 2013 su DMAX (canale 52 digitale terrestre).

Trentenne di Frascati, con un passato da rugbista professionista, nel 2010 si diploma all’ALMA di Gualtiero Marchesi. Per i suoi modi spicci e il suo approccio fisicio con il cibo, in poco tempo si afferma come l'antichef, rude e tatuato che conquista tutti per competenza e originalità.

Rubio si muove con disinvoltura tra mercati rionali e venditori di street food, mangia con le mani, parla di trippa e quinto quarto, di cucina del popolo.

Parla delle tradizioni, dei luoghi di provenienza di sapori e saperi. Nel 2014 pubblica due libri: "La Nuova Dieta Mediterranea" (Feltrinelli/Gribaudo) e "Unti e Bisunti" (Sperling).

Star Comics gli dedica il fumetto 'Chef Rubio, FoodFighter' dove diventa un super-eroe all’amatrician che combatte le multinazionali del fast food. Celebrato da Variety come "l'International Star you Should Know", definto da MinimaMoralia 'il punto d’arrivo del food in televisione/il ribelle che sabota dall’interno il sistema', Rubio sostiene: "La cucina è uno strumento per parlare di cultura, di popoli. L'arte culinaria è solo un tramite, mentre il punto di partenza e quello di arrivo sono sempre le persone, il loro vissuto, la loro storia, il territorio".

Chef Rubio dal 27 ottobre 2014 è in onda con il nuovo programma "I re della Griglia" in onda sempe su DMAX.

Il Muro del Canto
è una voce senza tempo, una voce di popolo, è l'inno alla terra, è il disincanto e la serenata.

È un canto accorato di lavoro, è la ninna nanna antica.

Il Muro del Canto è un progetto musicale che commuove, risveglia e infuoca gli animi, che fa piangere, sorridere e danzare.

Tra 2010 e 2011, la band propone il proprio repertorio in moltissime esibizioni, instaurando un legame profondo con il pubblico, che sempre più numeroso affolla i concerti.

Gli spettacoli dal vivo superano la dimensione musicale, per finire in quella narrativa, e portano lo spettatore nell’immaginario unico creato dalla band.

Nel 2011 Il Muro del Canto vince il Premio Stefano Rosso per il miglior arrangiamento, grazie alla propria versione di E intanto il Sole si nasconde.

L'Ammazzasette (2012, Goodfellas) è il primo album ufficiale e segue il percorso iniziato nel 2010 con il singolo Luce mia e poi con l'Ep di sei tracce Il Muro del Canto.

Un disco che mostra un universo culturale con le radici piantate nei marciapiedi della Capitale; sedici tracce che proiettano l'ascoltatore in un viaggio senza ritorno tra le storie e i personaggi di una grande e decadente giostra.

Il disco di esordio riscuote un grande successo di critica e pubblico vendendo più di 3.000 copie.

Per il tour di presentazione de L’Ammazzasette, Il Muro del Canto realizza oltre 100 concerti e partecipa alle più importnti rassegne musicali italiane.

Il 29 ottobre 2013 il Muro del Canto dà alle stampe il secondo attesissimo album “Ancora ridi”. Il missaggio è affidato all'esperienza di Tommaso Colliva (Muse, Afterhours, Calibro 35), che lo realizza mescolando il dialetto romano con chitarre rubate alla migliore tradizione d'oltreoceano, atmosfere western in stile Morricone e una fisarmonica spiccatamente folk, creando un impasto sonoro che conferma il sound originale e già distintivo della band.

Il disco viene presentato con 2 concerti a Roma entrambi Sold Out ( 8 nov al Circolo degli Artisti di Roma e il 30 nov al Nuovo Cinema Palazzo).

La band si afferma portando i due dischi in tutta Italia e raccontando le proprie storie anche all'interno delle carceri, da Rebibbia a Regina Coeli.

Nella primavera del 2014 al Muro del Canto sono stati dedicati alcuni servizi televisivi: un’intervista al TG1 ( I Suoni di Roma) https://www.youtube.com/watch?v=HR8lR1eUqwM, un’intervista al TG3 (Buongiorno Regione) https://www.youtube.com/watch?v=FS91ZcG7w_Y , mentre il TG2 Si Viaggiare , ha utilizzato le musiche de Il Muro del Canto come colonna sonora per un servizio sulla città eterna.

https://www.youtube.com/watch?v=Mierbp-9T1U.

La band è ora a lavoro sul terzo disco.

SDC

3 commenti:

  1. I totally love this! Have an awesome day.

    Kenny,
    WHATKENNYHEARTS.com
    FOLLOW ME ON INSTAGRAM @kennydaily
    FOLLOW ME ON BLOGLOVIN
    LIKE WKH ON FACEBOOK

    RispondiElimina
  2. sai che non lo conoscevo?
    www.mrsnoone.it
    kiss

    RispondiElimina
  3. This is soooo cool!!

    New post on the blog sweetie!
    http://michaelmacalos.com

    RispondiElimina

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram