Con CHEF RUBIO, VIA alle CENE SENZA SENSI DI COLPA a VENEZIA - PALAZZINA G

I PECCATI GOURMAND A PALAZZINAG: LA CENA SENZA SENSI DI COLPA

6 celebri chef italiani guidano una cooking experience unica alla scoperta di tutte le sfumature sensoriali e morali del cibo

 

Dopo i fasti del cinema e il glamour dei suoi party indimenticabili, PalazzinaG, il 5 stelle veneziano firmato Philippe Starck, si inventa una nuova experience che ha come protagonisti il cibo, in tutte le sue peccaminose declinazioni sensoriali, e i suoi massimi cultori, gli chef più celebri del panorama italiano.

6 famosi cuochi saranno, infatti, le viziose guide di un percorso culinario unico alla scoperta delle sensazioni al limite del lecito che il cibo può creare e che i commensali saranno pronti a scoprire lasciandosi rapire dall’ars culinaria italiana e scoprendo, in un contesto di design unico, le emozioni più intime e profonde create dalla cucina.

Tutto è pronto per il primo evento che vedrà una partnership d’eccezione, quella con l’Azienda Canella, casa vinicola celebre in tutto il mondo per il suo Bellini, e la cui filosofia a km zero all’insegna della sostenibilità si accorda alla perfezione con quella di PalazzinaG.

Si comincia il 31 gennaio con Chef Rubio, l’irriverente cuoco tatuato formatosi all’ALMA e consacrato al successo da “Unti e Bisunti”, il format dedicato allo street-food autentico cult della tv in onda sul canale DMAX. Si prosegue, poi, a cadenza mensile, con i nomi più celebri della cucina italiana – Antonino Cannavacciuolo, Enrico Cerea, Aurora Mazzucchelli...– che si alterneranno ai fornelli di PalazzinaG per dare vita a una food experience da lasciare letteralmente a bocca aperta e con le percezioni scoperte!

Ogni chef, infatti, proporrà un suo personale menu celando nei piatti i suoi sensi di colpa legati al cibo e farà uno show cooking dove coinvolgerà nelle preparazioni i presenti, in un’esperienza che renderà complici tutti i sensi per solleticare le emozioni più intime.

Saranno poi i palati dei commensali a cercare nei piatti le tentazioni segrete e i peccati nascosti dagli chef e a scoprirne, a loro volta, di nuovi in un contest peccaminoso reso interattivo dalla possibilità di condividere le proprie impressioni sulle pagine dei social dedicate all’experience, utilizzando gli hastag #cenesenzasensidicolpa, #palazzinagourmand e #unconventionalvenice.

Così i commensali diventeranno co-protagonisti delle serate, scoprendo e partecipando in diretta alla raffinata multisensorialità celata da ogni pietanza e dando luogo a una degustazione profondamente e autenticamente sensoriale.

Al termine della serata, sarà scelto, insieme allo chef, il senso di colpa postato più originale e il vincitore potrà trascorrere una notte a PalazzinaG...senza sensi di colpa!

Per tutto il mese successivo all’evento, poi, il menu ad hoc creato da ciascun chef sarà inserito nella carta ufficiale del ristorante di PalazzinaG: una maniera alternativa di scoprire i gusti più intensi della cucina in cui cultura, storia e sapori rivivono in un’experience al limite della sinestesia nell’atmosfera sofisticata e accogliente di PalazzinaG, un gioiello capace anche di custodire e tramandare i segreti della più autentica gastronomia italiana.

PalazzinaG è il primo hotel realizzato da Philippe Starck in Italia: un cinque stelle lusso di nuova generazione
dove convivono atmosfere oniriche, materiali preziosi e nuove filosofie di ospitalità. Nei 2800 metri quadri, su tre piani, voluti e realizzati da Emanuele Garosci, ogni singolo elemento degli ambienti e degli arredi, è stato scelto per contribuire a trasmettere l’atmosfera di una casa vissuta, intrisa di fascino e di vita. Celebrata
dalle più importanti testate della stampa italiana e internazionale, PalazzinaG, entrando nella “hot list” di Condè Nast Traveller dei 50 migliori alberghi in tutto il mondo, è diventata punto di riferimento di noti nomi dell’imprenditoria internazionale e di celebrities.

SDC

Nessun commento:

Posta un commento

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram