Firenze: al via la finale europea di Gelato Festival 2015




Firenze, capitale del gelato, lancia il gusto Rinascimento
Al Piazzale Michelangelo la finale europea
di Gelato Festival 2015
Appuntamento dal primo al 4 ottobre
con la sfida tra i migliori gelatieri


I migliori maestri gelatieri d'Europa, vincitori del Tour 2015, sono a Firenze per la finale di Gelato Festival. Appuntamento da oggi a domenica 4 ottobre al Piazzale Michelangelo (orario manifestazione 12 – 22, ingresso libero).

Arrivano da tutta Italia e dalle tappe europee per contendersi il titolo più ambito del settore. La sfida vede 20 maestri gelatieri protagonisti che propongono i gusti grazie ai quali hanno vinto nelle città di provenienza. Queste le tappe del Tour 2015: Firenze, Roma, Milano, Torino, Bari, Napoli, Palermo, Catania, Senigallia, Parma, Riccione, Viareggio, oltre a quelle europee che sono Amsterdam, Londra e Valencia. Tra i gelatieri internazionali in gara: il maestro olandese Robert Ravensbergen, Ras Dudas, proveniente da Taiwan e Ondrej Sturc di  origine ceca.

La gara europea: una giuria tecnica di esperti valuterà i gusti in gara e sceglierà il migliore; il pubblico potrà invece votare il gusto preferito con la Gelato Card. Dal combinato dei voti, tecnico e popolare, sarà eletto il migliore gelatiere d'Europa 2015.

Al centro della manifestazione la gara tra maestri gelatieri pronti a sfidarsi con altrettanti gusti originali che si avvicenderanno nella quattro giorni di manifestazione all'interno del Buontalenti, il primo laboratorio mobile da gelateria creato a vista per ammirare proprio la maestria dei gelatieri. Le ultime tendenze del gelato artigianale si potranno non solo assaggiare ma anche vedere: in aula didattica, i maestri gelatieri saranno impegnati a dimostrare la loro bravura preparando i loro gusti in gara (su www.gelatofestival.it il calendario).

La manifestazione, che ha il patrocinio del Comune di Firenze, è stata presentata e inaugurata stamani al Piazzale Michelangelo da Eugenio Giani, presidente del Consiglio Regionale della Toscana, Giovanni Bettarini, assessore allo sviluppo economico e al turismo del Comune di Firenze e Gabriele Poli, ideatore di Gelato Festival.
Novità assoluta: Firenze culla del Rinascimento, poteva Gelato Festival non dedicargli un gusto di gelato? Occasione resa ideale dalla premiere mondiale nei cinema italiani il 3, 4 e 5 novembre della produzione evento 'FIRENZE E GLI UFFIZI 3D/4K – VIAGGIO NEL CUORE DEL RINASCIMENTO', realizzata da Sky in collaborazione con Nexo Digital e Magnitudo Film, che accanto alle celebrazioni a Bernardo Buontalenti, universalmente considerato l'inventore del gelato, ha pensato di elaborare in modo originale alcuni degli




ingredienti dell'epoca come  la mela Renetta, la salsa di miele e la cannella, i chiodi di garofano e zenzero, trasformandolo nel gusto dedicato al secolo d'oro di Firenze. La ricetta del Gusto Rinascimento che è un sorbetto a base di acqua, è ispirato dall'antica ricetta "Mele del Paradiso", dolce rinascimentale che accompagnava i fine pasto con biscotti rustici o pan perso. Con questo gusto Gelato Festival celebra le origini fiorentine del gelato attribuito a Bernardo Buontalenti, cuoco e architetto geniale del Rinascimento.

Al Gelato Festival sarà presente un corner Sky 3D in cui saranno mostrati contenuti video del making of di questa produzione, un viaggio multidimensionale nel Rinascimento Fiorentino attraverso le sue bellezze rappresentative.

Con la finale europea di Firenze si conclude il Tour 2015 di Gelato Festival iniziato il 30 aprile scorso dal Piazzale Michelangelo che ha visto: 20 tappe, oltre 100 gusti originali creati dai maestri gelatieri ad hoc per la gara,  300 Gelato Show Cooking organizzati dalla Scuola di Gelato Festival grazie alle esibizioni di 80 gelatieri tra maestri in gara, chef e pasticceri locali.

A trainare Gelato Festival 2015 è stata l'accoglienza che l'evento ha avuto nelle tre tappe europee: Londra, Amsterdam, Valencia. "L'Europa è stata il successo di Gelato Festival 2015 – spiega Gabriele Poli, ideatore della manifestazione -  ora che siamo alle battute finali possiamo senz'altro confermare che le tappe di Londra, Amsterdam e Valencia ci hanno fatto registrare un traguardo da capogiro. 150 mila visitatori, 15 tonnellate di gelato, 90 Gelato Shoow Cooking e 20 gusti proposti, questo il bilancio delle città europee che hanno accolto Gelato Festival sopra ogni aspettativa, prosegue Poli. Forti del successo all'estero, la prospettiva di Gelato Festival è consolidare una presenza ancora più importante non solo in Europa ma anche negli Stati Uniti, dove stiamo pensando ad un format ad hoc per il pubblico americano".

Il successo di Gelato Festival si inserisce in un contesto positivo sul fronte del consumo di gelato in Italia. L'estate appena conclusa con il suo meteo stabile e le alte temperature ha consentito al settore gelatiero di rialzarsi dopo un 2014 decisamente difficile. In crescita costante il numero delle gelaterie che vengono aperte in Italia che oramai superano quota 41mila, si registra anche un incremento degli incassi nell'ordine del 4-6%. Sul mercato nazionale si registra inoltre l'utilizzo di 220mila tonnellate di latte, 64mila di zuccheri, 21mila di frutta fresca e 29mila di materie prime. Sono i dati diffusi oggi dall'Associazione Italiana Gelatieri nell'ambito della presentazione della finale europea di Gelato Festival. (scheda ad hoc in cartella stampa).

Spazio alla solidarietà. In occasione della Finale Europea è prevista una dolce trasferta al Meyer di Firenze. Domani venerdì 2 ottobre alle 10.30 presso la hall serra del Meyer Gelato Festival, la Fondazione Tommasino Bacciotti e l'Associazione Gelatieri Artigiani Fiorentini proporranno ai piccoli pazienti una giornata insolita all'insegna del gusto e del divertimento. Sarà una "ghiotta" occasione per fare assaggiare i migliori gelati d'Europa ai bambini del Meyer.  Un modo per dare loro la possibilità di partecipare a distanza alla manifestazione.

GUSTI SPECIALI - Nutella: Al Gelato Festival c'è uno stand tutto dedicato al gelato artigianale al vero gusto di Nutella. Amor: E' la novità assoluta di casa Pernigotti dell'estate 2015, è il nuovo gelato Amor, ispirato a una delle versioni dei celebri snack di casa Pernigotti Amor&Pleasure: si tratta di crema al gusto wafer e cioccolato con variegatura di crema di cioccolato e granella di nocciola. Buontalenti: La specialità a base di panna e crema che dal 1979 ha conquistato i fiorentini e gli amanti del gelato di tutto il mondo. E' il gusto Buontalenti della gelateria Badiani che quest'anno accompagna tutto il Tour di Gelato Festival 2015.

I Global sponsor di Gelato Festival 2015 - Nutella è il Gold Sponsor di tutto il tour: in tutte le tappe sarà possibile assaggiare il gelato al vero gusto di Nutella. Al Gelato Festival sarà presentato il nuovo gelato Amor, ispirato a una delle versioni dei celebri snack di casa Pernigotti Amor&Pleasure. Silver sponsor di tutto Gelato Festival 2015 è Clabo Group, azienda di Jesi, quotata in Borsa dalla scorsa primavera e leader di mercato nel settore degli arredi per la ristorazione. Sponsor della manifestazione sono Bravo, partner ormai storico di Gelato Festival, azienda famosa per la produzione del Trittico e infine Gelco, nuovo partner per materie prime e semilavorati di alta qualità. Gelato Festival "mette le ali", tutta la movimentazione del Tour è affidata al partner tecnico A.L.H.A. Group. Main partner per la sfida dei maestri gelatieri Banca Cr Firenze (Gruppo Intesa).

TUTTO SULLA GELATO CARD – La Gelato Card acquistata online al prezzo di 7 euro fino al giorno precedente l'avvio della manifestazione, dà diritto a 5 coppette di gelato monogusto da scegliere tra i gusti in gara e quelli speciali e a votare il gusto più apprezzato tra quelli in gara vincendo un assaggio da effettuare tra i gusti proposti dai gelatieri. Con la Gelato Card si ha accesso libero ai corsi della Scuola di Gelato Festival. Durante i giorni della manifestazione in piazza la Gelato Card diventa Plus e comprende non solo degustazioni di gelato ma anche il kit completo di Gelato Festival con la bag, che ha spopolato in tutta Europa, il wafer Pernigotti, una bottiglietta d'acqua e un caffè espresso. La Gelato Card acquistata in piazza avrà un costo di 10 euro il giovedì e venerdì, 12 euro il sabato e la domenica. Per coloro che avranno acquistato la card online potranno trasformarla in Plus (e quindi avere bag, acqua, wafer e caffè) pagando alle casse il prezzo integrativo di 3 euro.

Gelato Festival® è ambasciatore del gelato italiano, in questo percorso ha al proprio fianco Expo 2015, ICE – Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, Ministero dello Sviluppo Economico e Unioncamere. Gelato Festival si conferma la più importante vetrina per il gelato "made in Italy".



The Lunch Girls

The Lunch Girls, il blog. Segui i consigli delle ragazze e scegli dove andare a mangiare. The best restaurant on Italy.

4 commenti:

  1. Sarebbe una manifestazione da non perdere, a chi non piace il gelato?

    RispondiElimina
  2. io amo il gelatooo!!

    www.fashi0n-m0de.blogspot.it

    RispondiElimina
  3. che voglia di gelato!!!

    Passa a trovarci!
    Baci
    Maddi

    http://welovefashion.it/outfit/outfit-la-mezza-stagione-del-pantalone/

    RispondiElimina

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram