Hard Rock Cafe Roma è lieta di segnalare PINK FLOYD LEGEND plays Atom Heart Mother Auditorium Conciliazione 21 novembre 2015 ore 21





Hard Rock Cafe Roma è lieta di segnalare e sostenere il concerto dei Pink Floyd Legend: Auditorium della Conciliazione 21 novembre 2015 ore 21.00.



PINK FLOYD LEGEND
plays
ATOM HEART MOTHER
Concerto per gruppo rock, orchestra e coro

Auditorium della Conciliazione
21 Novembre 2015, ore 21.00

PINK FLOYD LEGEND

FABIO CASTALDI • Basso, voce
ANDREA FILLO • Chitarra e voce
ALBERTO MAIOZZI • Batteria
SIMONE TEMPORALI • Tastiera e voce

Paolo Angioi • Chitarra Acustica, Elettrica, 12 corde, Basso e Cori
Martina Pelosi • Cori
Sonia Russino • Cori
Giorgia Zaccagni • Cori
Michele Leiss • Sax

ANDREA ARNESE - Video/Audio Effects, Keytar, Acoustic Guitar

I Pink Floyd Legend, la più importante Tribute Band italiana dei Pink Floyd, sarà in concerto con lo spettacolo "Atom Heart Mother" il 21 Novembre alle ore 21.00 all'Auditorium della Conciliazione.
Oltre 100 artisti sul palco proporranno più di due ore di repertorio floydiano spaziando dal 1967 al 1994, (The Dark Side of the Moon, Animals, The Wall) ma la vera  punta di diamante sarà rappresentata dall'esecuzione integrale della celebre suite Atom Heart Mother (1970), le cui parti orchestrali furono scritte  dal giovane compositore sperimentale Ron Geesin.

I più grandi successi della discografia della band inglese verranno eseguiti  in un concerto per coro costituito dall'unione di sette cori: Coro Arké, Coro Diapente, Corale Polifonica "Città di Anzio", Coro Giuseppe Verdi di Roma, Coro Note Moleste, Coro della Filarmonica di Civitavecchia, Coro della Basilica di S. Agnese fuori le mura, dalla sezione orchestrale di ottoni Ottonidautore e dal violoncello Rossella Zampiron

Un grande spettacolo, diretto dal M°Giovanni Cernicchiaro, che ripercorre e celebra l'intera produzione musicale dei Pink Floyd.
Atom Heart Mother

La suite Atom Heart Mother si snoda attraverso straordinarie combinazioni tra musica sinfonica e rock, alternando momenti pervasi da eleganti melodie ad altri di pura potenza sinfonica.
L'omonimo album è considerato il disco della maturità della famosa band inglese e ne rappresenta  un punto di svolta nel  percorso artistico che abbandona la psichedelia in nome del progressive rock.
E proprio  il rock sarà protagonista  nella prima parte del concerto dei Pink Floyd Legend, mentre la seconda sarà affidata all'orchestra e al coro.

Un evento spettacolare promosso e segnalato dall'Hard Rock Cafe di Roma, tra i principali eventi di musica dell'anno nella Capitale. Il Cafe di via Veneto ha lanciato una campagna social e un concorso con i suoi follower, aggiungendo una nota di solidarietà con l'iniziativa "be Lulubelle III" in favore di Pinktober, la campagna di Hard Rock Cafe con AIRC per la sensibilizzazione e raccolta fondi per la ricerca contro il cancro al seno. Con una donazione di un 1 euro si potrà acquistare e indossare al concerto la maschera della mitica mucca simbolo dell'album. Nei prossimi giorni, infatti, partirà l'attivazione sui social dell'Hard Rock Cafe di Roma della campagna che ci permetterà di conquistare un nuovo social guinness.

Gli spettacoli dei Pink Floyd Legend, sono il frutto di uno studio approfondito sulle partiture e dei concerti live che la band inglese ha proposto nel corso degli anni. La produzione, come nei veri concerti dei Pink Floyd, oltre ai video dell'epoca proiettati su schermo circolare di 5 metri, si avvale di un spettacolare disegno luci e di sorprendenti effetti speciali. Un enorme maiale gonfiabile apparirà durante le canzoni dell'album "Animals", un grande pupazzo alto 4 metri circa incarnerà il severo professore di "Another Brick in the Wall", e ancora costumi, laser e tanto altro. Nei loro concerti la perizia nell'esecuzione dei brani, la fedeltà degli arrangiamenti, l'utilizzo di strumentazione vintage e la cura per l'aspetto visivo e spettacolare permettono al pubblico di vivere realmente una indimenticabile "Floyd Experience".

Nati esattamente dieci anni fa, i Pink Floyd Legend hanno raggiunto la notorietà grazie a una serie di spettacoli tematici sull'universo 'floydiano' che hanno riscosso ovunque un grandissimo successo.
Dall'esecuzione integrale con orchestra dell'album The Final Cut (prima assoluta mondiale) in occasione delle celebrazioni per il 70nnale dello sbarco di Anzio, alle quali è stato presente lo stesso Roger Waters, fino al monumentale spettacolo dedicato alla suite Atom Heart Mother, riproposta con l'ausilio di coro e orchestra, con la quale tra il 2012 e il 2014 hanno ottenuto quattro sold - out al Teatro Olimpico e all'Auditorium della Conciliazione di Roma. Ed ancora, il Live at Pompei, eseguito nell'Anfiteatro Romano di Bleso a Tivoli.
Nel 2015 si sono avvalsi della partecipazione di DURGA McBROOM, vocalist originale dei Pink Floyd, per realizzare in aprile lo SPRING TOUR 2015 conquistando con il "tutto esaurito" le città di Roma - Auditorium Conciliazione, Napoli - Teatro Palapatenope e Milano - Teatro Linear4Ciak. La band e la cantante californiana hanno riproposto il capolavoro assoluto dei Pink Floyd, Dark Side of the Moon. Questa estate hanno partecipato al Festival Rock Eutropia 2015 presso l'ex Mattatoio di Roma, davanti a un pubblico di più di 2000 persone.


Gli interpreti di ATOM HEART MOTHER 2015

DIRETTORE: GIOVANNI CERNICCHIARO
Giovanni Cernicchiaro nasce artisticamente come chitarrista sotto la guida del Maestro Giuliano Balestra. Da subito manifesta una spiccata attitudine alla composizione e quindi intraprende gli studi di Composizione (Teresa Procaccini e Massimo Gianfreda, 110/110 Magnam cum Laude) e Strumentazione per Banda (Raffaello Tega). Inoltre si laurea in Discipline delle Arti della Musica e dello Spettacolo all'università Alma Mater di Bologna. Si perfeziona con Salvatore Sciarrino, Gyorgy Ligeti e Karlheinz Stockhausen per la musica contemporanea. A New York invece si perfeziona nelle tecniche di orchestrazione per la musica da film con Steven Schott Smalley (orchestratore di Jerry Goldsmith). La conoscenza delle più importanti tecniche della musica attuale (orchestrale e non) ed un innato intuito verso le immagini, gli permettono di musicare in maniera esaustiva e professionale situazioni, immagini, ambienti.

OTTONIDAUTORE
Il Quintetto Ottonidautore è un quintetto di ottoni composto da cinque professionisti desiderosi di divertirsi e divertire, e perché no, far riflettere, eseguendo musica originale per ottoni e non solo. L'attività di esecutori, in questa formazione, non è disgiunta dall'attività di arrangiatori. Sfruttando al massimo e talvolta in modo fantasioso la versatilità e la potenzialità dei singoli strumenti, il gruppo si presenta con un repertorio che va dalla musica antica ai più moderni arrangiamenti di musica jazz e contemporanea, riservando un posto privilegiato per la musica da film. Il Quintetto ha al suo attivo numerosi concerti in Italia e all'estero accolti da un pieno successo di pubblico e favorevoli critiche da parte della stampa, sia per l'aspetto musicale che per quello dello spettacolo.

Francesco Del Monte, Daniele Masella • Trombe
Simone Graziani • Corno
Sergio Battista • Trombone
Claudio Romano • Tuba

ROSSELLA ZAMPIRON
Si diploma al Conservatorio B.Marcello di Venezia nel 1995 sotto la guida del M° P.Crespan. Frequenta da subito numerosi corsi per Professore d'Orchestra, tra cui il Corso Fondo Sociale Europeo dell'Orchestra Stabile "G.Donizetti" di Bergamo, Terzo Corso di Formazione Orchestrale "Progetto Orchestra – Giovane Sinfonietta Italiana" di Vicenza. Si  perfeziona inoltre in vari corsi con Maestri come: Mario Brunello, Enrico Dindo, Massimo Macrì, Giovanni Bacchelli, Louis Claret. Lavora da anni in varie Ensemble e Orchestre d'Italia tra cui l'Orchestra del Teatro Belli di Spoleto (primo violoncello), l'Orchestra della Sardegna di Sassari, l'Orchestra del festival Pucciniano di Torre del Lago, l'Orchestra Regionale di Roma e del Lazio, l'Orchestra Nova Amadeus di Roma, l'Orchestra Accademia d'opera Italiana di Roma (primo violoncello).
Da anni si esibisce in sede stabile a Roma con l'ensamble "I Solisti dell'Opera"come unico violoncello. Ha suonato come Violoncello solista nello spettacolo "Lezioni Americane" di Italo Calvino, con il M° Giorgio Albertazzi e " Dante legge Albertazzi" con il M° Giorgio Albertazzi. E' Primo violoncello dell'orchestra NOVA ARS diretta dal M° Monsignor Don Marco Frisina con la quale registra da anni le musiche delle più importanti fiction della RAI, oltre a numerosi concerti trasmessi in mondovisione. In qualità di violoncello solista dell'Ensemble Laboratorio Novamusica specializzato in musica del '900 e contemporanea si è esibita in importanti istituzioni concertistiche tra cui:
- Civiltà Musicale Veneziana – Gran Teatro LA FENICE di Venezia
- Biennale musica di Venezia 2000 e 2001
- Teatro Malibran - Gran Teatro LA FENICE di Venezia
- "Il Piccolo" Teatro di Milano
- Teatro Valle di Roma
Lavora inoltre anche nell'ambito della musica leggera facendo concerti e registrando da anni con artisti del calibro di Michele Zarrillo, Pino Daniele, Adriano Celentano...
Partecipa inoltre come violoncello a varie trasmissioni televisive sia Rai che Mediaset, spesso nel ruolo di Primo

CORO ARKE'
CORO POLIFONICO CITTA' DI ANZIO
CORO DIAPENTE
CORO GIUSEPPE VERDI DI ROMA
CORO DELLA BASILICA DI S. AGNESE FUORI LE MURA
CORO DELLA FILARMONICA DI CIVITAVECCHIA
CORO NOTE MOLESTE



Auditorium della Conciliazione Roma – 21 novembre 2015
Poltronissima numerate: € 45,00
Poltrona numerate € 39,00
Galleria numerate: € 33,30
Biglietti in vendita su www.ticketone.it e presso le prevendite abituali



Staff di Produzione:

Direttore di Produzione:                                
Andrea Angelini

Service Audio-Luci-Video:                 
EVENT PROJECT di Yuri Lattanzi
                                  

Effetti Speciali:                                               
GHOST SFX – Roma 
Fabio Massimo Traversari - SFX Supervisor
Pasquale Catalano – KEY Technician
Masimo "Il Sindaco" Ciaraglia – Floor Technician
Andrea Luciani – SFX Technician
Bianchi Massimiliano – SFX Technician











The Lunch Girls

The Lunch Girls, il blog. Segui i consigli delle ragazze e scegli dove andare a mangiare. The best restaurant on Italy.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram