Rice Seed Day - Sapise e il suo ruolo nell'attività sementiera




RICE SEED DAY 2016:
SAPISE PRESENTA LE NOVITÀ PER IL 2016: VARIETÀ E CONCE SPECIALI
TRE PRIMI PREMI PER I SOCI DELLA COOPERATIVA SARDO – PIEMONTESE NEL 105° CONCORSO NAZIONALE PER I MOLTIPLICATORI DELLE SEMENTI DI RISO.

Castello d'Agogna. SAPISE – Sardo Piemontese Sementi partecipa alla terza edizione del Rice Seed Day organizzato da Ente Nazionale Risi in collaborazione con Assosementi, As.Se.Me – Associazione sementieri Mediterranei e CREA – SCS.

Nella giornata interamente dedicata all'attività sementiera, emerge il ruolo significativo di SAPISEil 23 % dell'intera superficie nazionale risicola è coltivata con varietà ottenute da SAPISE nel proprio Centro Ricerche a Borgovercelli. 

È in questo panorama che SAPISE presenta il catalogo delle proprie varietà ponendo l'accento sulle novità di questa campagna: Barone CLTerra CLFuria CLCerereMeco e Oceano.

Ad oggi, le neonate in seno a SAPISE, hanno già conquistato una porzione importante del mercato sementiero, a conferma del dato sulla superficie nazionale. Le varietà SAPISE, dotate di maggior resistenza naturale alle malattie, di maggior tolleranza alle varie condizioni climatiche, di elevata adattabilità alle diverse condizioni di coltivazione, di elevato valore merceologico, costituiscono uno strumento per promuovere la sostenibilità agro-ambientale del riso italiano.

Di pari passo con gli incoraggianti risultati ottenuti dall'attività semetiera, SAPISE illustra un'altra importante componente della propria produzione:le nuove tecnologie abbinate alle sementiTre sono le conce speciali, abbinabili alle sementi SAPISE, che permettono di raggiungere alte performance in campo in tutte le condizioni di sviluppo della coltura: Superseed® studiato specificatamente per i terreni freddi e difficili; Rootrice®studiato per i terreni leggeri e per avere radici più sviluppate; Lumivia™ per contrastare gli attacchi del curculionide acquatico.

Massimo Bilonidirettore di SAPISE e coordinatore del Gruppo Riso di Assosementi"l'attività sementiera italiana, leader nel settore risicolo europeo, sta continuando a vivere una preoccupante situazione involutiva a causa del crescente ricorso al seme non certificato, che ha oramai superato il 30% delle superfici coltivate. Una parte di questo è costituito da re-impiego aziendale per le quali non viene pagata la royalty utile a sostenere la ricerca e l'innovazione. Un'altra parte è costituito da semente illecitamente scambiata tra agricoltori. In un mercato che è sempre più globale la qualità deve premiare la produzione risicola italiana. In questo contesto, l'impiego di buona semente certificata è il mezzo imprescindibile per caratterizzare i nostri raccolti di tutti i requisiti di purezza, tracciabilità, qualità, assenza di malattie e difetti che il competitivo mercato internazionale ci chiede".

A premiare il lavoro di SAPISE anche la giuria del 105° Premio Nazionale per i moltiplicatori delle sementi di risoTre soci della Cooperativa ricevono il Primo premio per altrettante varietà:
1° Premio a Massimo Roncarolo con la varietà S. Andrea
1° Premio a Ferrari Angelo Mario con la varietà Carnise
1° Premio a Azienda Agricola Falchi con la varietà Terra

Momento di commozione all'annuncio della prima edizione del Premio Speciale in memoria di Dario Roncarolo che è stato assegnato al miglior moltiplicatore di una delle varietà SAPISE - raccolto 2015



The Lunch Girls

The Lunch Girls, il blog. Segui i consigli delle ragazze e scegli dove andare a mangiare. The best restaurant on Italy.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram