Barilla: al via la settima edizione del Pasta World Championship




Barilla: al via la settima edizione del Pasta World Championship che per la prima volta si terrà in occasione del World Pasta Day

Sarà l'Italia a vincere il primo premio e a portare a casa il titolo di Master of Pasta?

Tutto pronto per il Pasta World Championship. L'evento annuale di Barilla – in programma a Milano il 24 e 25 ottobre – sarà una vera e propria celebrazione mondiale de La Dolce Vita. Giunto alla sua settima edizione, la competizione renderà omaggio alla pasta attraverso sfide tra 18 chef provenienti da differenti Paesi del mondo che si contenderanno il titolo di Master of Pasta. Per la prima volta, la competizione si terrà lo stesso giorno del World Pasta Day che, proprio quest'anno, festeggia il suo ventesimo anniversario.

Pasta: una passione contagiosa
Con il Pasta World Championship, Barilla vuole portare positività, equilibrio e divertimento sulle tavole di tutto il mondo e, con il tema "Eat Positive" a fare da fil rouge, la competizione internazionale sarà un omaggio al patrimonio culturale de La Dolce Vita, attraverso i valori essenziali dello stile di vita italiano: arte, musica, stile e soprattutto buon cibo.

La pasta è la vera protagonista di una dieta mediterranea sana e appetitosa. Fornisce un apporto salutare di carboidrati complessi a rilascio lento, proteine e fibre che consentono di avere energia per tutta la giornata. Cucinata con prodotti freschi e locali di qualità, è più di un pasto: è una passione, un invito a rallentare e a godersi momenti di felicità.

"Per me la pasta è una vera e propria passione", ha dichiarato lo chef Accursio Lotà, siciliano di nascita ma residente negli Stati Uniti e vincitore del Barilla Pasta World Championship 2017. "Ho il massimo rispetto per la pasta come ingrediente, è adatta per i menu dei migliori chef così come per le cene in famiglia di tutti i giorni. Ricordo che quando i miei genitori erano via, sin da bambino, preparavo i miei primi piatti di pasta. Che soddisfazione!"


Un evento culinario a 360 gradi
Una festa per i sensi, il Barilla Pasta World Championship sarà un vero viaggio alla scoperta dei molteplici aspetti della pasta attraverso cooking show, dimostrazioni, degustazioni e conferenze. La competizione presenterà inoltre alcuni dei piatti di pasta più innovativi e deliziosi a cui oggi le cucine di tutto il mondo stanno dando vita.

Diciotto giovani chef di età inferiore ai 35 anni si affronteranno davanti a una giuria di chef stellati per diventare il prossimo "Master of Pasta", un titolo vinto nelle precedenti sei edizioni da chef provenienti dagli Stati Uniti (2017), Slovenia (2016), Turchia (2015), Svizzera (2014), Sudafrica (2013) e Giappone (2012). Dalla nascita di questa competizione, più di 125 sono stati gli chef che hanno partecipato al campionato reinterpretando la pasta, simbolo di italianità, attraverso ricette e proposte innovative. 

Nei due giorni, l'evento sarà inoltre l'occasione per affrontare importanti tematiche sull'importanza di una vita sana e positiva. Proprio a partire dallo stile di vita italiano, si terranno infatti tre diversi Master Talk: Beyond Gastronomy: The Role of Beauty, con il co-fondatore della Kitchen Theory, Jozef Youssef e l'artista e fotografa Brittany Wright; The Mediterranean Lifestyle, The Ultimate Recipe for Wellbeing, con lo chef-nutrizionista Holger Stromberg e la presentatrice TV ed ex-modella svedese Filippa Lagerbäck; e infine, Sustainability from Field to Table con lo chef stellato Davide Oldani e il pioniere della coltivazione del basilico Giuseppe Bonati.
L'ultimo giorno della competizione sarà inoltre presentata in anteprima un'esclusiva esibizione dal vivo dal collettivo di musica Food Ensemble. Lo chef stellato e Barilla Ambassador Davide Oldani parteciperà con una dimostrazione di cucina live in cui i suoni e i gesti della cucina saranno "campionati", dando origine a un brano musicale appositamente progettato attorno a una ricetta di pasta.

Lancio della nuova linea Legumi per il World Pasta Day
In occasione della ventesima edizione del World Pasta Day il 25 ottobre e in contemporanea alla competizione, Barilla lancerà la sua prima linea ai legumi, creata interamente con farina di lenticchie rosse o farina di ceci. Pietro Leemann, il primo chef europeo a ricevere una stella Michelin per un ristorante vegetariano, proporrà una Master Lesson sul modo migliore di cucinare con questo tipo di prodotto unico.

Le nuove Penne Barilla alle lenticchie rosse, le Casarecce ai ceci e i Fusilli ai legumi sono naturalmente ricchi di proteine e fibre vegetali e non contengono glutine. Inoltre, i legumi migliorano la naturale fertilità del terreno e hanno una bassa impronta di carbonio perché richiedono pochissimo fertilizzante.

"La nostra nuova linea Legumi offre deliziosi prodotti per tutte le persone alla ricerca di nuovi modi gustosi per consumare le proteine vegetali in un piatto di pasta", ha dichiarato Victoria Spadaro Grant, Global Research, Development and Quality Chief presso il Gruppo Barilla. "A livello più ampio, il lancio della nuova linea contribuisce alla nostra missione globale "Buono per Te, Buono per il Pianeta". I prodotti Barilla alle lenticchie rosse e ceci, preparati con ingredienti unici, sono in linea con il nostro impegno per una catena alimentare più ecologica e sostenibile, dalle pratiche agricole responsabili alla scelta consapevole del cliente nel punto vendita".

L'ultimo giorno della competizione e in occasione del World Pasta Day, un giovane chef sarà incoronato Master of Pasta. Puoi seguire il concorso e gustare i piatti di pasta seguendo gli hashtag #PastaWorldChampionship e #WorldPastaDay (per il 25 ottobre), visitando il sito https://www.barilla.com/it-it/pasta-world-championship-2018  e seguendo Barilla su Instagram @Barilla.

+++


Il Gruppo Barilla
Nata a Parma nel 1877 da una bottega che produceva pane e pasta, Barilla è oggi tra i primi gruppi alimentari italiani, leader mondiale nel mercato della pasta, dei sughi pronti in Europa continentale, dei prodotti da forno in Italia e dei pani croccanti nei Paesi scandinavi.
Il Gruppo Barilla possiede 28 siti produttivi (14 in Italia e 14 all'estero) ed esporta in più di 100 Paesi. Dagli stabilimenti escono ogni anno circa 1.800.000 tonnellate di prodotti alimentari, che vengono consumati sulle tavole di tutto il mondo, con i marchi: Barilla, Mulino Bianco, Harrys, Pavesi, Wasa, Filiz, Yemina e Vesta, Misko, Voiello, Academia Barilla, Pan di Stelle, Gran Cereale.
Quando apre la bottega nel 1877, Pietro Barilla ha come parole d'ordine fare cibo buono. Oggi, questo è diventato l'unico modo di fare impresa di Barilla: "Buono per Te, Buono per il Pianeta".
"Buono per Te" significa migliorare continuamente i nostri prodotti, incentivare l'adozione di corretti stili di vita e favorire l'accesso al cibo e l'inclusione sociale delle persone.
"Buono per il Pianeta" significa promuovere filiere sostenibili, e ridurre le emissioni di CO2 e i consumi di acqua nella fase produttiva.
Per ulteriori informazioni si prega di visitare: www.barillagroup.com; Twitter: @barillagroup; Instagram: @barilla


The Lunch Girls

The Lunch Girls, il blog. Segui i consigli delle ragazze e scegli dove andare a mangiare. The best restaurant on Italy.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram