La Cucina di Longino-16 novembre: I fermentati di Umami


I FERMENTATI DI UMAMI ARRIVANO NELLA CUCINA DI LONGINO

 

 Due ingredienti speciali per una puntata stuzzicante: l'aglio nero e lo scalogno nero dell'azienda italiana Umami presentati da Longino & Cardenal nella puntata dedicata ai fermentati.


 

La Cucina di Longino, format online della Phygital Food Academy di Longino & Cardenal, torna in onda con la sua quarta puntata, interattiva e ad accesso gratuito. L'appuntamento è in agenda per lunedì 16 novembre alle 18:00, protagonisti di questa diretta saranno l'aglio e lo scalogno nero dell'azienda italiana Umami, insieme ad un parterre di ospiti d'eccellenza del mondo del food.

Una puntata "made in Piemonte", dedicata alla scoperta di due fermentati inconsueti e preziosi, validi alleati nella cucina di casa. Presenti in studio Guglielmo e Alice, i due giovani biologi fondatori dell'azienda Umami, per raccontare i segreti del loro laboratorio e dei prodotti a cui danno vita tra Langhe e Roero. Una materia prima di altissima qualità, da valorizzare con una cucina pulita e delicata. In collegamento lo chef Flavio Costa, del ristorante stellato 21.9 all'interno di Tenuta Carretta, a Piobesi d'Alba (CN), presenterà un piatto per stupire il pubblico. Lo chef Flavio Costa è un amante della cucina di territorio, da cui parte per giocare con gli abbinamenti, innovativi ed arditi, e il piatto creato per gli spettatori di Longino unisce tutti questi elementi.


A condurci nei segreti della fermentazione, insieme a Carlo Vischi, la giornalista Anna Prandoni, direttrice de Linkiesta Gastronomica, mentre Giorgio Guglielmetti, company chef di Longino & Cardenal, presenterà il suo menù dedicato all'aglio nero e allo scalogno nero:


  • Linguine con aglio nero, burrata e gambero rosso di Mazara

  • Tartare di fassona piemontese, panna acida, aglio nero e crescioni

  • Millefoglie di granchio reale, scalogno nero e finger lime e foglie di ostrica


Ma le ricette non sono finite. In collegamento con La Cucina di Longino, la food blogger Lucia Arlandini di Ti cucino così preparerà una sua interpretazione dei fermentati di Umami, mentre grazie ad un contest tra dieci foodblogger e foodlover, che hanno ricevuto a casa una box firmata Umami, si potranno scoprire altrettante ricette. Queste saranno oggetto di voto in diretta da parte del pubblico e di due giurie di esperti, tra chef e foodblogger.


A curare l'abbinamento con i piatti creati con i fermentati di Umami ci saranno le birre artigianali del Birrificio di Legnano e i vini del gruppo Il Mondo del Vino con la partecipazione di Enrico Gobino.

 

Quello in agenda è il quarto appuntamento con La Cucina di Longino, e come nelle puntate precedenti sarà possibile rispondere a sondaggi live, in una continua interazione divertente e utile per gli spettatori. In più, a tutti coloro che si collegheranno verrà comunicato un codice sconto da utilizzare sullo shop di Longino & Cardenal.  

Per partecipare si può seguire la diretta Facebook sulla pagina di Longino & Cardenal oppure collegarsi tramite smartphone o pc attraverso il link https://bit.ly/2IkyHQI reperibile anche sulla stessa pagina Facebook insieme a tutte le indicazioni per partecipare senza bisogno di scaricare l'app.  



I PROSSIMI APPUNTAMENTI DE "LA CUCINA DI LONGINO"

   

Lunedì 30 novembre: La trota ed il salmone oceanici della Tasmania, con Petuna e Wicky Priyan di Wicky's Innovative Japanese Cuisine.

 

Lunedì 14 dicembre: Menu di Natale presso ristorante InGalera del Carcere di Bollate. 

 


Hashtag dell'evento online: #LCLongino 


 

 

La Phygital Food Academy è un'iniziativa a metà tra il fisico e il digitale, voluta da Riccardo Uleri, Amministratore Delegato di Longino & Cardenal, un progetto sviluppato su piattaforma Teams da Si-Net, azienda partner di Microsoft, con il project management di Febo Leondini (docente al master in Trade Management della LUISS Business School e consigliere nazionale Assobirra) e Carlo Vischi (advisor nel settore agroalimentare per progetti legati alla digitalizzazione). 

Tutto avviene, in diretta, dalla cucina interna dell'azienda, La Cucina di Longino, set per una serie di appuntamenti on line durante i quali verranno affrontati temi diversi in una continua interazione con gli utenti. Grazie alla Phygital Food Academy sarà possibile, sia per professionisti che per semplici appassionati, approfondire vari aspetti dei prodotti, ma soprattutto creare un vero osservatorio specializzato, un luogo virtuale di incontro tra visioni diverse del mondo food: quella del produttore, del distributore e del consumatore.  

Per tutti, l'ulteriore benefit di poter accedere a sconti su misura, attività di social eating o iniziative come dinner coupon, affinché l'esperienza di acquisto sia davvero cucita sulle esigenze del cliente e permetta interazione tra la categoria professionale e quella degli amatori. 

The Lunch Girls

The Lunch Girls, il blog. Segui i consigli delle ragazze e scegli dove andare a mangiare. The best restaurant on Italy.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram