Degustazione menù persiano al ristorante Arian di Roma con Groupalia

Una ventosa ma assolata giornata di sole si prospetta per le Lunch Girls che quest'oggi vi conducono ancora una volta in oriente, alla scoperta della cucina iraniana, degustando un menù persiano presso il ristorante Arian di Roma, grazie a un coupon Groupalia.

Come sempre Groupalia è complice delle Lunch Girls nella scoperta delle cucine più variegate e curiose come siamo, non ci lasciamo sfuggire l'occasione di viaggiare nel mondo, restando semplicemente a tavola, affacciate sul bel panorama della splendida città di Roma, gustando i piatti principali delle varie cucine mondiali.

Il ristorante Arian si trova nel quartiere Prati, a due passi da Piazza Cavour, dove c'è il famoso "Palazzaccio", così chiamato dai romani a causa della sua mole ed imponenza. In realtà è il Palazzo di Giustizia, sede della Corte Suprema di Cassazione e della biblioteca giuridica. Il "Palazzaccio" è sorto su di un terreno alluvionale, difatti si trova in prossimità del fiume Tevere, ed ha subito ristrutturazioni per problemi di instabilità in passato. Leggenda narra che sprofondi ogni anno di qualche millimetro.

Sulla stessa piazza affaccia anche il cinema multisala Adriano, uno dei più grandi nel centro storico di Roma.

A dure passi dal ristorante Arian si trova anche Piazza Cola di Rienzo, con l'annessa Via Cola di Rienzo, una strada molto conosciuta per coloro che adorano fare shopping: difatti vi sono svariati esercizi commerciali e bancarelle.

In questo quadrante centrale della città, in un turbinio di culture che si mescolano vivacemente alla romanità, sorge il ristorante Arian, specializzato nella cucina iraniana.

Per noi Lunch Girls è il primo pranzo iraniano.

La cucina iraniana è di provenienza "mediterranea", ricca di verdure, legumi, cereali, frutta, erbe aromatiche, olio d'oliva e yogurt. A questi alimenti si uniscono infine le carni rosse o bianche -come il manzo ed il pollo- e il pesce.

Il tutto è accompagnato dal riso, altro elemento base della cucina iraniana.

Con estema facilità raggiungiamo il ristorante Arian. La sala al primo piano è molto minimale, seppur ben curata nei dettagli. Dalle pareti bianche ed altissime, svettano luci soffuse, da dove proviene anche una musica orientaleggiante. Dall'altra parte vi è uno specchio ed alcuni soprammobili, come vasi dipinti e un narghilè. In fondo vi è una scala che conduce al piano inferiore del locale, ove vi è un bancone e un'altra sala interna, più intima se così vogliamo definirla. Ad ogni modo, restiamo alla sala superiore, ove tra sedie e tavoli vi sono anche le classiche panche e dei cuscini decorati.




Siamo accolte subito dal personale che ci invita a scegliere un tavolo, mentre la nostra acqua naturale arriva a dissetarci.

Il nostro coupon Groupalia è decisamente ricco di portate e di pietanze, tutte da assaporare e tutte nuove per noi. Il nostro menù persiano consiste in:

Prosecco di benvenuto

Antipasti:
Kuku sib: uova, patate, cipolla
Kotlet: carne macinata, uova, patate, cipolla
Nakhod: crema di ceci, sesamo, mentuccia
Mirzaqasemi: melanzane, aglio, pomodoro, uova
Kashk e badenjan: melanzane, menta, formaggio iraniano
Mast esfenaj: yogurt con spinaci
Dolmeh: foglie di vite, riso, verdure miste

Piatto principale completo di:
CHELO KHORESHT BAMIEH, vitello, okra, pomodorini, succo di limone
CHELO KHORESHT KHALAL manzo, mandorle, ribes, limoni essiccati
CHELO KHORESHT QORMESABZI, vitello, verdure miste, fagioli rossi, limoni essiccati
CHELO KHORESHT FESENJAN, pollo, noci, concentrato di melograno
JUJEH KABAB, spiedini di pollo alla griglia
KABAB KUBIDEH spiedini di carne macinata alla griglia
ZERESHK POLO' ribes, mandorle, pistacchi, pollo

Tutto servito con riso persiano cotto al vapore aromatizzato con zafferano persiano.

Come dessert abbiamo scelto tra Gelato allo zafferano (crema, acqua di rose, zafferano, pistacchio, cardamomo) e tra Sholezard (budino di riso con zafferano, mandorle, acqua di rose, spolverato con cannella e pistacchio)

Bevande
1 bottiglia d’acqua (0,75 CL)
2 calici di vino

Un menù tutto da assaporare, in ogni singolo piatto. A cominciare dagli antipasti, tra polpette e verdure presentate sia come salse sia come parte ingregante delle polpette. Ogni salsa ha un odore e un sapore particolare. Ci sono piaciute quasi tutte, tranne una con un sapore a noi sconosciuto. Il nostro palato non è abituato a quel sapore, ma era pur sempre buona.



La varietà degli antipasti ha solo però incuriosito ancora di più le nostre papille gustative che hanno potuto in seguito degustare il piatto principale, con un tripudio di spiedini di pollo e polpette di carne macinata, accompagnata manzo, vitello, mandorle, pomodorini, verdure miste, fagioli rossi, melograno e altre spezie.

Sapori a noi ignoti, ma molto gustosi. La cucina iraniana è di derivazione mediterranea, quindi ricca di verdure, legumi, cereali, erbette e yogurt, che si mescolano con le carni di manzo, vitello e pollo. Carni pregiate, morbide al tatto e saporite. Delicate da mangiare anche con la sola forchetta, quasi da sciogliersi in bocca. La cucina iraniana non presenta spezie particolarmente piccanti, anzi: tutto decisamente soft per il nostro palato, stuzzicante ma delicato. Il mescolare poi dei piatti freddi a quelli caldi, creano un perfetto equilibrio, tale da non sentire la pesantezza dei cibi.


Difatti, essendo un nostro un menù molto sostanzioso, non abbiamo avuto la sensazione di scoppiare. Le porzioni son ben proporzionate, in modo tale da poter assaporare tutto con estrema facilità, senza dover lasciare nulla.

Il tutto è stato accompagnato dal riso, che è forse l'ingrediente che più ci ha sorpreso di questo menù. Il riso, presente in Persia già dal VI a.C. è un elemento presente nella cucina quotidiana, come per noi lo è il pane. Il riso difatti accompagna le pietanze. La peculiarità di questo riso è dovuta alla sua forma, lunga e sottile. Mai visto un chicco di riso così lungo. La sua cottura poi, rigorosamente al vapore, lo rende molto digeribile. In effetti, la portata di riso con il pollo, avrebbe potuto spaventare le gole più affamate, ma la leggerezza di questo riso ci hanno permesso di mangiarlo tutto fino all'ultimo chicco, senza doverci sforzare.

Il riso è stato accompagnato con dei chicchi di melograno essicato e dallo zafferano iraniano, una spezia molto usata nei piatti di questa particolare cucina.

Infine il dessert, a scelta tra il gelato ed il budino di riso, ci ha diviso sul gusto: difatti io ho scelto il gelato, mentre Daniela il budino di riso. In entrambi i casi, i dessert sono gialli per via dello zafferano, con quell'aroma di rosa che li caratterizza.



Un menù che ci ha fatto scoprire i sapori di una terra sconosciuta -non ci siamo mai state- e le tradizioni gastronomiche di un paese che in fondo sono molto simili alle nostre. Non siamo poi così differenti.

Una cucina che quindi piacerà molto a tutti coloro che amano la cucina mediterranea.

Ogni piatto ci è stato servito con spiegazione annessa: abbiamo così imparato a distinguere le varie pietanze, sapendo anche cosa andassimo a mangiare. E' un'accortezza che ci piace molto: ciò denota la volontà di coinvolgere il cliente in un viaggio sensoriale e gastronomico completo.

Il personale è molto gentile e cordiale, attento ad ogni esigenza. Tra i vari clienti all'ora di pranzo c'erano sia nuovi volti alle prese per la prima volta con una cucina nuova, sia abitudinari clienti che, a giudicare da ciò che abbiamo visto, hanno instaurato un rapporto familiare con i proprietari. Nel ristorante Arian è quindi facile sentirsi a casa e coccolati.

Altra peculiarità di questo locale è la danza del ventre. Difatti nel weekend, nelle ore serali, è possibile assistere agli spettacoli di danza. Ci sarebbe piaciuto vederne uno, magari la prossima volta ci organizziamo per una cena. Magari è la volta buona che ci iscriviamo anche noi a un corso di danza del ventre.

Sentite anche voi la magia dell'oriente? Presso il ristorante Arian di Roma è ancor più facile immergersi nella cultura e nella gastronomia iraniana.

Per questo diamo al ristorante 5/5 forchette: per la varietà dei piatti e delle pietanze, per le porzioni nelle giuste dosi, per la leggerezza del riso, per il dosaggio delle spezie e per l'atmosfera familiare. Durante le ore serali l'atmosfera, presumiamo, sarà ancor più magica.

Se volete provare anche voi la cucina iraniana presso il ristorante Arian o per tutte le altre offerte Groupalia su Roma, ricordate di seguire anche Twitter.

ARIAN RISTORANTE - Via Tacito 54, 00193, Roma

SDC

Nessun commento:

Posta un commento

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram