#IOESISTO la nuova campagna di Telethon per la ricerca


La nuova campagna di Telethon si fa sempre più social. Con l'ormai familiare hashtag, ovvero il più comunemente noto "cancelletto" accanto alle parole chiavi che ci lasciano diffondere e trovare più facilmente nel web, Telethon lancia lo slogan #IOESISTO, per raccogliere fondi da destinare alla ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare che, proprio poichè sono definite tali, sono spesso trascurate da investimenti per la ricerca e la cura.

Da 23 anni ormai la Fondazione Telethon si impegna per la cura delle malattie genetiche rare attraverso il finanziamento della migliore ricerca.

Grazie anche alla campagna social, lanciato con l’hashtag #IOESISTO sui propri canali social, Telethon torna anche sulle reti Rai dal 9 al 15 dicembre, per la tradizionale maratona televisiva e radiofonica destinata a raccogliere fondi, per promuovere la ricerca scientifica verso la cura di malattie genetiche rare.

La maratona #IOESISTO è annunciata proprio oggi, domenica 8 dicembre, dagli studi di ‘Domenica In’, quando verrà ufficialmente acceso il “numeratore” che visualizza in tempo reale la generosità degli italiani che effettueranno donazioni per sostenere la ricerca Telethon attraverso sms o telefonate al numero solidale 45506.

Molti sono i programmi che ospiteranno gli amici e le storie di Telethon, alternandosi sulle reti televisive e radiofoniche della Rai per trattare l’importante tema della ricerca scientifica e delle donazioni, mentre venerdì 13 dicembre alle ore 21.15 su Rai 1, andrà in onda il Charity Show #IOESISTO.

Accanto a Fabrizio Frizzi, il conduttore della serata, vi saranno per alcuni dei volti più noti della Rai e del web.

Ospite d’eccezione l’influencer della rete Gianluca Neri, noto blogger, autore di diversi programmi tv e organizzatore da 3 anni della Blogfest (evento che ogni anno coinvolge tutto il web italiano), che darà voce ai tantissimi follower di Telethon attraverso un live tweetting sulla campagna #IOESISTO.

La campagna si fermerà domenica 15 dicembre al termine di una “puntata speciale”, in diretta tv su Rai1, de L’Eredità di Carlo Conti, con un parterre di ospiti d’eccezione.


Il “cuore” della campagna #IOESISTO, così come era stato per le precedenti maratone e per le recenti #WalkOfLife, restano le “storie” di Telethon, quelle storie raccontate attraverso le parole e i volti di Lorenzo, Uma, Giorgia, Paola, Giovanni, genitori, bambini e ricercatori che avranno la possibilità di far capire al pubblico cosa significhi combattere contro le tante patologie, di cui il progetto si occupa, e affermare di nuovo #IOESISTO: perché ogni persona merita attenzione e cura.

La campagna #IOESISTO è raccontata attraverso la fanpage Fondazione Telethon e il profilo Twitter @Telethonitalia.

Alla campagna #IOESISTO è associato il numero 45506, attivo dal 1° al 18 dicembre, a cui sarà possibile donare 2 euro per ciascun Sms inviato da cellulari Tim, Vodafone, Wind, 3, Poste-Mobile, CoopVoce, Tiscali e Nòverca; 2 euro per ciascuna chiamata fatta sempre al 45506 da rete fissa Teletu, Twt e Clouditalia e 5 o 10 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada, Fastweb e Tiscali.

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale di Telethon, ovvero www.telethon.it.

SDC

8 commenti:

  1. Importantissima questa campagna!!
    Kisses
    Francy&Stef
    Chic With The Least
    Also on Facebook and on Bloglovin’

    RispondiElimina
  2. sempre importante questo appuntamento annuale e ognuno deve dare il proprio contributo

    buona Immacolata http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/snack-per-grandi-o-merenda-per-piu-piccoli/
    grazie

    Mari

    RispondiElimina
  3. Questa campagna annuale è lodevole. E' molto importante raccogliere fondi per la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare che davvero vengono trascurate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si Marly, speriamo di sensibilizzare l'attenzione su queste ricerche e le cure :)

      Elimina

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram