UNTI e BISUNTI, CHEF RUBIO in VAL DI NON - in onda lunedì 16 giugno su DMAX canale 52 dtfree

Segui le incursioni di CHEF RUBIO nella
nona puntata dedicata alla VAL DI NON di 
UNTI E BISUNTI 2

IN ONDA LUNEDI 16 GIUGNO ALLE ORE 22:00 SU DMAX
canale 52 digitale terrestre | SKY CANALI 136-137 | canale 28 di TivùSat

Lo abbiamo visto intingere le mani nel fritto più bisunto, cucinare rane in umido col pomodoro riccio, leccarsi le dita dopo aver imbottito un panino con il lampredotto, il tutto pasteggiando a colatura di alici... Per lui il cibo è prima di tutto un affare con cui sporcarsi le mani e poi una delizia per il palato. Avete capito di chi stiamo parlando? Di CHEF RUBIO naturalmente (Gabriele Rubini), rivelazione di “UNTI E BISUNTI”, produzione originale targata Pesci Combattenti per DMAX (Dtt canale 52 | Sky canali 136-137 | Tivùsat canale 28) che ci ha fatti innamorare dello street food. La cucina di strada che non passa attraverso ristoranti stellati e le “primedonne” dei fornelli ma porta alla luce i sapori tradizionali di un luogo e ne rappresenta l’anima più vera.



Oggi Chef Rubio, diplomato all’ALMA, frascatano doc, ex rugbista con un passato in Top 10, globe trotter, appassionato di musica, tatuaggi e fumetti, gira l’Italia con la seconda stagione di “UNTI E BISUNTI”, in onda in prima tv esclusiva su DMAX ogni lunedì alle ore 22.00. Anche in questa nuova serie Rubio, che sfoggia una bella barba al posto del baffo all’insù della prima edizione, sfida i campioni del gusto di ogni località visitata e, a colpi di fritti, padellate, sugosi ripieni e ingredienti estremi, cercha di portare a casa la vittoria anche sul territorio avversario. Chi perde ovviamente, paga pegno!

La NONA PUNTATA è dedicata allo street food della VAL DI NON, culla italiana delle mele - 65mila ettari coltivati, 300 milioni di chili prodotti ogni anno per un totale di più di un miliardo e mezzo di mele tutte raccolte a mano - dove Rubio ci farà scoprire i tesori di questa terra, esplorando gli agriturismi e le taverne di Ton, Malgolo, Sporminore e Rumo. Rubio ci parlerà delle più tipiche ricette a base di questo frutto, strudel, frittelle e torte, ma anche di preparazioni salate che rappresentano l’anima della Val di Non. Tra le delizie locali assaggerà gli gnocchi con la mortandela e la fonduta di Casolet, gli scodegini brasati con la polenta, le tagliatelle con speck e trentingrana, gli strangolapreti agli spinaci. Poi ancora esplorazioni gastronomiche con assaggi di brusti (sanguinaccio), amblet (tipo di omelette con asparagi e formaggio), gli involtini di vitello alla trentingrana con burro fuso, lo smacafam, una specie di tortino di pane raffermo fatto con farina di grano saraceno, latte, lardo, uova e luganega.

SITO UFFICIALE: www.dmax.it – TWITTER: @dmaxitalia – FACEBOOK: www.facebook.it/dmaxitalia

SDC

2 commenti:

  1. He seems like such an amazing chef! And i would definitely love to try street food!! That just sounds delicious!! :) Thank you for your sweet comments as always!! xx

    http://anshul90.com

    RispondiElimina
  2. buonissime le mele dellla val di non! grazie per il post!

    RispondiElimina

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram