MILANO MULTICULTURALE PALINSESTO GENNAIO 2015 EXPO GATE

MILANO MULTICULTURALE 
PALINSESTO GENNAIO 2015 EXPO GATE 



 

Lo scorso maggio, ad un anno dall’apertura di Expo Milano 2015, abbiamo inaugurato Expo Gate con una grande festa cittadina che si è sviluppata intorno alla convivialità e ai valori socio-culturali del cibo.
 Tre grandi cuochi “milanesi”, Andrea Berton, Carlo Cracco e Davide Oldani, hanno realizzato a sei mani, apposta per l’occasione, il piatto Risata Colorata nel quale i sapori tipicamente milanesi del riso giallo allo zafferano si fondono con ingredienti multietnici come i datteri, il daikon e il curry. Venduto a scopo di beneficenza, al prezzo simbolico di 5 euro, il piatto è la metafora di Milano che accoglie il mondo. Succederà dal prossimo maggio con i 20 milioni di visitatori – di cui tra i 7 e gli 8 milioni stranieri – previsti per Expo Milano 2015 che arricchiranno in modo estemporaneo il volto della città. Ma nel corso degli ultimi anni Milano ha vissuto un cambiamento più irreversibile e si sta trasformando in una città multietnica dove persone di svariate provenienze condividono spazi e ritmi di vita; una città multiculturale che, a partire dal cibo, sa contaminare le proprie tradizioni per crearne delle nuove, assumendo uno sguardo cosmopolita capace di abbracciare il cambiamento di prospettiva e di integrazione. 
Expo Milano 2015 è anche un’occasione per sottolineare l’internazionalità di questa città, gateway tra l’Italia e il mondo, e il valore dell’accoglienza. 

Ai laboratori organizzati in Expo Gate lo scorso agosto hanno partecipato 3.315 bambini di ben 62 nazionalità diverse. 
Ora, per il mese di gennaio, proponiamo un palinsesto di attività che tenta un racconto di Milano come città multietnica attraverso film d’autore, documentari, arti performative ed esperienze gastronomiche. 
Siete tutti invitati. 


SPAZIO SFORZA_EXPO GATE
Da mercoledì 7 a venerdì 9 gennaio – Dopo le festività, che si concludono il 6 gennaio con lo smantellamento dell’installazione di abeti #ExpoNatale e la chiusura della mostra fotografica SCATTASTORIE NX Generation realizzata da Samsung, Expo Gate inaugura la programmazione del nuovo anno trasformando lo spazio Sforza in un’immaginaria nave rovesciata grazie a Coperta, progetto ideato ad hoc dalla casa di produzione indipendente Traslochi Emotivi. La barca è il mezzo attraverso il quale, nel corso della storia, sono avvenute migrazioni, scoperte e ritrovamenti; una struttura in cui si vive per “classi”, su diversi livelli e piani. Traslochi Emotivi, rovesciando la nave, riporta tutto ad un “uguale livello”, dove chi era sottocoperta, chi era nelle cucine, nelle sale da ballo, o in cima all’albero maestro, sarà per quei due giorni sullo stesso piano. Tra flusso di azioni, suoni e visioni parte la traversata in un percorso invertito in cui tra coperte di feltro e tè caldo si vive l’esperienza di stare su un ponte di coperta.
La preparazione per il viaggio comincia con la presentazione del lavoro sonoro I am that I am, in cui venti lingue diverse interpretano la poesia di Brion Gysin del 1960.
Nell’ambito di Coperta si svolgono diverse attività: dall’incontro pubblico dell’8 gennaio con l’ex campione di calcio, ora ambasciatore Unicef, Lilian Thuram che parla del suo del libro Per l’uguaglianza, alla presentazione del Ricettacolo multietnico di Traslochi Emotivi, libro d’artista con più di 80 ricette da “traslocatori” dal mondo.

Sabato 10 e domenica 11 gennaio – Il weekend è dedicato alla rassegna cinematografica Films that Feed, la sezione del Festival del Cinema Africano d’Asia e America Latina che dal 2013 dà voce al cinema d’autore e alla creatività dei registi che volgono uno sguardo non convenzionale sul cibo e l’alimentazione, temi cardine di Expo Milano 2015. In attesa della 25a edizione del Festival (4-10 maggio 2015) presentiamo in Expo Gate una selezione dei migliori titoli proposti nelle scorse rassegne: la magia dell’arte del sushi in Sudafrica con Black Sushi (2002), la biodiversità in pericolo nel sud dell’India in Have you seen the Arana? (2012), un contadino ribelle a Taiwan in The Rice bomber (2013), investitori americani ed attivisti maliani in lotta nel business dello zucchero in Land Rush (2013), ritratto di famiglia contadina in Kenya in Wind of change (2012), la lotta di un bambino somalo contro la desertificazione in Lezaré (2010) e il ritratto della capitale della Mauritania e dei suoi abitanti in una riflessione sull’ambiente e sullo sviluppo sostenibile in Nouakchott PKO (2011).

Da lunedì 12 a venerdì 16 gennaio – Grazie al progetto La cucina internazionale a Milano presentato da Identità Golose - il primo congresso di cucina e pasticceria d’autore italiano, ideato e curato dallo scrittore e giornalista Paolo Marchi - Expo Gate invita il pubblico a scoprire chi sono e cosa cucinano in città gli chef stranieri che meglio interpretano la cucina del loro paese di origine, proponendo un equilibrio intelligente fra tradizione, qualità e innovazione perché la grande cucina, anche quella etnica, non deve essere considerata un monumento immutabile nel tempo. Un’opportunità per scoprire realtà nuove o consolidate che rendono unico e golosamente vario il panorama gastronomico milanese. Il progetto si articola in 10 racconti con showcooking, due al giorno – il primo in orario di pausa pranzo dalle 13.00 alle 14.00 e il secondo per l’aperitivo dalle 18.30 alle 19.30 – che prevedono l’interazione fra Paolo Marchi e i diversi chef a disposizione anche per soddisfare le curiosità del pubblico. Nell’occasione Identità Golose anticipa anche i progetti che sta realizzando per Expo Milano 2015.

Da lunedì 19 a venerdì 23 gennaio – Il regista, autore televisivo ed editore Massimo Coppola propone per Expo Gate Milano Multietnica? Wow! che affronta il tema dei nuovi italiani e delle trasformazioni che hanno portato a Milano, attraverso uno sguardo non pregiudiziale sui loro consumi culturali, la loro pop culture e vita quotidiana. Un approccio non sistematico ma stimolante sulle nuove trasversalità culturali tramite la proiezione di documentari come Nice (2002) dedicato alla comunità filippina milanese, Nappy girls (2014) di Massimo Coppola sulla nascente cultura afro a Milano e EUROPIANI (2008) incentrato sulla comunità di Chiaravalle a Milano. La cultura black e il suo divenire mainstream viene raccontata dall’affermazione della musica rap che ne è la sua incarnazione, con ospiti d’eccezione che ne hanno subito l’influenza; infine, per ricordare la prima Milano “multietnica”, modificata dai flussi migratori, viene proiettata in Expo Gate la leggendaria pellicola di Luchino Visconti Rocco e i suoi fratelli (1960). 

Martedì 20 e mercoledì 28 gennaio – In spazio Leonardo in Expo Gate, sono previsti due appuntamenti speciali in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano per approfondire la dimensione internazionale, cosmopolita e multietnica di Milano. Il 20 gennaio alle 18.30 la direttrice del Servizio Polo Arte Moderna e Contemporanea Marina Pugliese presenta il Museo delle Culture, progettato da David Chipperfield negli spazi dell’ex Ansaldo in via Tortona e che apre la prossima primavera; e il 28 gennaio, alle 18.00, viene presentato il Forum Città Mondo: istituito dal Comune di Milano il 24 ottobre 2011 durante il convegno “Forum della Città Mondo”, promosso dall’Assessore alla Cultura, ha portato le comunità internazionali del territorio milanese a essere vere protagoniste sia nella vita culturale della città sia in previsione di Expo, attraverso i loro rapporti con i Paesi d’origine e in virtù del ruolo propulsivo che svolgono nella vita economica, sociale e culturale.

Da lunedì 26 a venerdì 30 gennaio – L’ultima settimana di gennaio in Expo Gate presentiamo in anteprima alcune delle attività artistiche e culturali che animeranno la Cascina Triulza, il Padiglione della Società Civile di Expo Milano 2015 dal 1’ maggio al 31 ottobre 2015. Un padiglione internazionale con un programma aperto al mondo e alle sue espressioni culturali, alle comunità e agli intrecci tra territori in una dimensione globale e locale. Con una serie di eventi dedicati al design, al video, al cinema, all’arte, alla musica e a molto altro Cascina Triulza racconta la multiculturalità e multidisciplinarietà su cui fonda il proprio programma.

SPAZIO GARIBALDI_EXPO GATE 
Da mercoledì 7 gennaio a domenica 1 febbraio – Abbracciando il claim di Expo 2015 Nutrire il pianeta. Energia per la vita, che considera il cibo come cultura, sapere e tradizione del territorio, continua l’esperienza di PArC in Expo Gate. Dopo il cooking market, i talk e i laboratori del gusto di dicembre, il catering culturale nato dalla collaborazione tra ventuno aziende del Parco Agricolo Sud Milano porta in scena l’interculturalità alimentare con l’iniziativa Crossing Food: incroci di cibi, culture e tradizioni alimentari. Un evento in cui le contaminazioni diventano reali e multiculturalismo ed interculturalità vengono letti secondo la prospettiva alimentare. Un viaggio di 25 giorni in 5 continenti. 5 giorni per scoprire la pluralità alimentare del pianeta partendo da Milano per tornare a Milano. Il cibo non solo come mezzo di sostentamento ma, per quanto possibile, come occasione di dialogo tra diversi mondi e comunità: comunità migranti, comunità spirituali, comunità locali, comunità creative. PArC vi porta a scoprirle tutte senza muoversi dal centro di Milano, in Expo Gate di fronte al Castello Sforzesco.


Il calendario di eventi quotidiani, aperti a tutti, di Expo Gate è su www.expogatemilano.org

SDC

16 commenti:

  1. Peccato che da Roma sia un po' lontano ma seguirò il tutto almeno virtualmente!!!

    The Princess Vanilla

    RispondiElimina
  2. Che bel modo di raccontare una città!!!
    Buon anno!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

    RispondiElimina
  3. Fantastico...è sicuramente da seguire
    Www.mrsnoone.it
    Kiss

    RispondiElimina
  4. bello!!!!
    http://befashion31.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. Io sono aMi, un po troppo lontana purtroppo..
    Bacio.

    NEW POST

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
  6. Great post
    Would you like to follow each other ?
    I'll follow back after it

    Www.miharujulie.com

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Noi ci saremo di sicuro!
    Un abbraccio
    Eva e Valentina The AnarChic

    RispondiElimina
  9. cool boys!
    xox
    borka
    www.chicfashionworld.com

    RispondiElimina
  10. COOL!

    http://brycemedina.blogspot.com/

    RispondiElimina
  11. cercherò di partecipare a qualche evento di quelli segnalati visto che sono a Milano!
    baci!

    RispondiElimina

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram