Italian Chef Academy... e radio fu!

L'invito che ci è giunto da Italian Chef Accademy è stato veramente particolare.

Promuoveva la loro radio.

Ho dovuto rileggere la convocazione un paio di volte prima di essere certa del contenuto.

Quando mi sono recata alla conferenza stampa insieme al mio accompagnatore ero piena di curiosità! Mi chiedevo cosa potesse avere a che fare una radio con una delle più rinomate scuole di cucina di Roma.

Donna di poca fede!

La presentazione, svoltasi nella sede di Via della Camilluccia (la scuola ha due sedi n.d.r.), poteva contare oltre che sull'idea innovativa della radio anche su una scenografia mozzafiato.

 
Il magnifico paesaggio circostante se non fosse stato per l'affaccio su Roma, faceva dimenticare persino di trovarsi nell'urbe.

Abbiamo avuto modo di girarci un po' intorno prima di dover prendere posto e la cosa che mi ha maggiormente colpito è stato il sovrapporsi di tutti questi elementi che al posto di stridere tra di loro si amalgamavano alla perfezione: questa villa immersa nel verde pur essendo in città, con tanto di orto biologico, elegantemente rivisitata in uno stile di altissimo livello che in realtà è "l'Accademia" e invece di essere lì per una conferenza culinaria eravamo lì per la presentazione di una radio.

Mi sembrava di essere "Alice nel paese delle meraviglie" dove "...ciò che è non sarebbe, e ciò che non è sarebbe!" .
 
A  presentare la conferenza c'era Fabio Calvari, noto speaker radiofonico (Radio Globo, Radio Centro Suono, Radio Manà Manà... della serie "ma io sta voce la conosco!").



Tra gli ospiti che si sono susseguiti citiamo il responsabile del progetto Giuliano Alessandrini, numerosi chef stellati come Francesco Apreda, Executive Chef presso il ristorante Hassel di Roma; Noda Kotaro, Executive Chef presso il ristorante Bistrot 64 di Roma e ancora Fabrizio Sepe del ristorante Le Tre Zucche di Roma; e molti altri rinomati nomi del settore che tra l'altro fanno parte del corpo docente della stessa accademia, come del resto lo stesso Fabio Turchetti, finissima penna enogastronomica, anch'egli relatore, la nutrizionista biologa Maria Chiara Anelli, la dottoressa Francesca Gambini come rappresentante del ENUIP ( Ente Nazionale Unsic Istruzione Professionale).

La conferenza ha messo in evidenza l'originalità di un progetto unico nel suo genere, web radio, musica, arte culinaria e salute unite in questo ambizioso spazio che potrà portare oltre al consueto intrattenimento anche rubriche, interviste, ricette per tutti i palati e perchè no anche opportunità per professionisti del settore che troveranno in questa radio uno spazio dedicato alle offerte di lavoro "ICA job for you".

La radio è rivolta a un target di utenti molto ampio e senza limiti di età  può essere ascoltata in tutto il mondo ed a qualsiasi ora su www.radioitaliachefacademy.it e tramite le app per iTunes ed Android.

La conferenza è terminata con un buffet d'eccezione, ma questa è un'altra storia che merita un post a parte che scriverò in un futuro molto prossimo.

Arianna Gagliardi

12 commenti:

  1. Che bell event!
    Baci

    NEW OUTFIT

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
  2. Un evento davvero interessante!

    http://pinkfreezeblog.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. sono sempre affascinata da questo genere di eventi, soprattutto se sono in un posto così bello.
    xxx
    mari
    www.ilovegreeninspiration.com/it/

    RispondiElimina
  4. Che bel evento!
    www.alessandrastyle.com

    RispondiElimina
  5. Io lavoro in radio da ormai diversi anni... è un mezzo che affascina e conquista!!!

    The Princess Vanilla

    RispondiElimina
  6. wow che bellissima esperienza!! ottima location!

    RispondiElimina
  7. Great post! xx

    http://www.trendsgalleryblog.blogspot.com

    RispondiElimina
  8. Che bel l'evento e che idea originale la radio chef, proverò a sintonizzarmi!

    RispondiElimina

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram