CUBUS 2016: Granarolo presenta nuovi prodotti


Alla manifestazione alimentare italiana più conosciuta al mondo Granarolo sarà protagonista in fiera e negli eventi collaterali World Food Forum e FOOD Summit 2016

Gruppo Granarolo a CIBUS 2016
presenterà le nuove gamme di prodotti italiani
per il mercato nazionale e internazionale

La partecipazione si inserisce nel piano di sviluppo commerciale che ha l'obiettivo di supportare il processo di internazionalizzazione del Gruppo


Granarolo S.p.A. – il maggiore operatore agro industriale del Paese a capitale italiano – parteciperà alla 18esima edizione di "CIBUS - Salone Internazionale dell'Alimentazione", la più importante manifestazione dedicata al Food italiano a livello nazionale ed estero, che si svolgerà a Parma dal 9 al 12 maggio 2016.

Il Gruppo Granarolo sarà presente con un importante stand di 180 mq (HALL 2, STAND I002) in cui sarà esposta l'intera gamma di prodotti e marchi del Gruppo Granarolo disponibili per il mercato italiano e per quelli internazionali tra cui alcuni frutto dell'innovazione e della ricerca, come il nuovo latte per l'infanzia granarolo, l'unico latte liquido certificato non in polvere per i bambini 0-3 anni; il nuovo Mascarpone Longer Life, un innovativo prodotto a lunga conservazione (9 mesi) che mantiene le caratteristiche del mascarpone classico e la nuova linea di Mozzarella italiana surgelata disponibile in vari formati e tagli.

All'interno dello stand del Gruppo Granarolo sarà presente inoltre un intero banco taglio in cui verranno fatti assaggiare i formaggi DOP Granarolo, l'unica azienda del settore lattiero-caseario che può vantare nel proprio portfolio 11 DOP, e un angolo degustazione della linea Granarolo 100% Vegetale, la gamma di prodotti realizzati utilizzando solo soia, riso, mandorle, nocciole e mandorle italiane, che in un solo anno è riuscita a conquistarsi in Italia circa il 10% di market share a valore.

Facendo leva sull'eccellenza del Made in Italy e sul presidio dell'intera filiera produttiva, la partecipazione di Granarolo a CIBUS 2016 si inserisce nel piano di sviluppo commerciale a supporto del processo di internazionalizzazione intrapreso dal 2011, con l'obiettivo di presentare l'intera gamma di prodotti al fine di accelerare lo sviluppo del business sui mercati internazionali, sempre più caratterizzati dalla ricerca di elevati standard di sicurezza, qualità e genuinità dei prodotti alimentari Made in Italy.


A CIBUS Granarolo presenterà, in particolare:

-          La gamma completa di latte italiano per i mercati internazionali: latte a lunga conservazione Granarolo, latte a lunga conservazione Biologico proveniente da stalle selezionate e certificate, latte di capra a marchio Amalattea e latte merenda per i bambini

-          Latte per l'Infanzia Granarolo, l'innovativa gamma di latte liquido a lunga conservazione per i bambini 0-3 anni a base di latte Alta Qualità e dei più elevati standard di sicurezza: Granarolo è la prima azienda ad aver avuto uno stabilimento certificato dalle autorità cinesi per la produzione e commercializzazione di latti per la prima infanzia.

-          Granarolo 100% Vegetale: una gamma di prodotti realizzati utilizzando solo soia, riso, mandorle, nocciole e mandorle italiane, senza OGM, con bevande vegetali, alternative vegetali allo yogurt, condimenti vegetali, gelati e l'ultima novità, la gastronomia vegetale a base di burger, piatti pronti e seitan al naturale

-            Formaggi duri DOP e specialità della tradizione italiana: non esiste un'azienda del settore lattiero-caseario che produca 11 DOP come Granarolo, che può vantare nel proprio portfolio eccellenze come Grana Padano DOP, Parmigiano Reggiano DOP, Pecorino Sardo DOP e Pecorino Romano DOP a marchio Ferruccio Podda e Gorgonzola DOP. Tra le specialità, la gamma dei pecorini toscani a latte crudo del marchio Pinzani, i formaggi di capra della Sardegna a marchio Amalattea e il Caciocavallo Silano DOP della Calabria, per i consumatori che sono alla ricerca di prodotti tradizionali e sofisticati, realizzati con le migliori pratiche della tradizione italiana

-       Formaggi freschi, come la mozzarella di Bufala DOP, il mascarpone e la ricotta

-            Il nuovo Mascarpone Longer Life per i mercati internazionali, un innovativo prodotto con 9 mesi di shelf life e le stesse caratteristiche organolettiche e di prestazione del mascarpone classico, la cui autentica ricetta italiana garantisce un'ottima cremosità e un delicato sapore tali da renderlo l'unico approvato dall'Accademia dei Maestri Pasticceri Italiani (Ampi)

-       La nuova linea di Mozzarella italiana surgelata nella tecnologia IQF (Individually Quick Frozen) per i mercati internazionali, disponibile in vari formati e tagli, permettendo standard qualitativi elevati con shelf life a 24 mesi per i mercati overseas

-          Gli ingredienti per le migliori ricette della cucina italiana per i mercati internazionali: la panna e la béchamel a lunga conservazione

-          Prodotti senza lattosio Granarolo Accadì, prima esperienza in Italia a lanciare nel 1976 i prodotti delattosati. Per venire incontro alle esigenze dei consumatori intolleranti, la gamma si è ampliata nella prima linea completa di latte e derivati a ridotto contenuto di lattosio (inferiore allo 0,01%): panna, stracchino, ricotta, mascarpone, mozzarella e ovviamente il latte, tra cui il Fresco Digeribile, una vera e propria novità sul mercato poiché è il primo latte fresco altamente digeribile in Italia, prodotto solo con latte 100% italiano proveniente unicamente dalla filiera Granarolo

-       Yomo e Yomino, 100% yogurt naturale per adulti e bambini

-       Prosciutto di Parma DOP e Pasta Granarolo, frutto di recenti acquisizioni

-          La nuova gamma di gelati italiani Granarolo fatti con latte fresco Alta Qualità, con gusti declinati per i vari mercati

-       La gamma di gastronomia italiana del brand Ghiotti, un ampio ventaglio di prodotti nostrani per l'estero, tra cui olive, passata e acciughe

Per quanto riguarda gli eventi collaterali a CIBUS 2016, il Gruppo Granarolo parteciperà, con il suo Direttore Qualità Innovazione Sicurezza e Ambiente Vittorio Zambrini, alla seconda edizione del World Food Research and Innovation Forum, che si terrà a Parma il 9 e 10 maggio, evento ufficiale di apertura del Salone Internazionale dell'Alimentazione.

Il progetto World Food Research and Innovation Forum, nato nel 2014 attraverso un percorso di eventi internazionali culminati nella conferenza tenutasi a settembre 2015 nel contesto di EXPO Milano 2015, ha l'obiettivo di promuovere sulla scena mondiale una piattaforma permanente dedicata ai temi della ricerca, della sostenibilità, della sicurezza nel settore agroalimentare e delle sfide per il futuro dell'alimentazione del pianeta, che rappresentano un punto di riferimento per gli stakeholder globali nella ricerca, nell'industria, nel governo e nella finanza.

Il 9 maggio, al Teatro Regio di Parma, il Gruppo Granarolo, nella persona del Direttore Generale Gianpietro Corbari, sarà protagonista anche al Summit organizzato dalla rivista FOOD dal titolo "Italian Food: Seize the Moment – Business Models and Strategies to Tackle International Markets", alla presenza del Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi.

***

Gruppo Granarolo

Il Gruppo Granarolo, uno dei principali player dell'agroalimentare italiano, comprende due realtà diverse e sinergiche: un consorzio di produttori di latte - Granlatte - che opera nel settore agricolo e raccoglie la materia prima - e una società per azioni - Granarolo S.p.A. - che trasforma e commercializza il prodotto finito e conta 13 siti produttivi dislocati sul territorio nazionale, 2 siti produttivi in Francia, 1 in Cile, 2 in Brasile, 1 in Nuova Zelanda.

Il Gruppo Granarolo rappresenta così la più importante filiera italiana del latte direttamente partecipata da produttori associati in forma cooperativa. Riunisce infatti circa 1.000 allevatori produttori di latte, un'organizzazione di raccolta della materia prima alla stalla con 70 mezzi, 1.200 automezzi per la distribuzione, che movimentano 850 mila tonnellate/anno e servono quotidianamente circa 50 mila punti vendita presso i quali 11 milioni di famiglie italiane acquistano prodotti Granarolo.

Nei propri laboratori, il Gruppo effettua quotidianamente analisi sull'intera filiera produttiva, dalla materia prima al prodotto finito, per garantire al consumatore prodotti di qualità e con elevati standard di sicurezza. 
Il Gruppo, inoltre si avvale di controlli qualità esterni svolti da enti di certificazione internazionale qualificati e garantiti dall'International Food Standard (IFS), dal British Retail Consortium (BRC) e dall'EU organic food certification (CCPB). Dal 2002, il processo produttivo è certificato dal sistema di gestione qualità ISO 9001.

Il Gruppo Granarolo conta oltre 2.400 dipendenti al 31/12/2015. Il 77,48% del Gruppo è controllato dal Consorzio Granlatte, il 19,78% da Intesa Sanpaolo, il restante 2,74% da Cooperlat.

Nel 2015 il Gruppo ha realizzato un fatturato superiore a un miliardo di Euro.







The Lunch Girls

The Lunch Girls, il blog. Segui i consigli delle ragazze e scegli dove andare a mangiare. The best restaurant on Italy.

1 commento:

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram