A pranzo da Leo's Gyoza Factory




Dove si va a pranzo oggi?

Noi a volte lo programmiamo, a volte ci capita di decidere di andare in un posto, ma strada facendo incontri una novità e... l'occasione è troppo ghiotta per non degustarla!

Questo è stato dunque uno di quei momenti in cui, decidi di pranzare dove non avresti mai pensato di mangiare.

Non conoscevamo Leo's Gyoza Factory ma ci siamo imbattute in questo piccolo ma accogliente locale nei pressi della stazione Ostiense. Non abbiamo saputo resistere alla tentazione di gustare delle novità.

Il locale è molto friendly e tutti sono molto sorridenti. Questo è già un buon punto a favore quando si decide di sedersi a pranzare in un luogo nuovo.

Altro punto a favore è il fasciatoio che si trova all'interno del bagno del locale: seppur il bagno sia piccolo, non manca questo ENORME dettaglio, che permette dunque a tutte le mamme di gustarsi un pranzo o una cena presso il locale, senza l'ansia del "OH NO ORA DOVE GLI CAMBIO IL PANNOLINO?!".

Come se non bastasse, sedendoci al tavolo, chi ci accoglie ci illustra il menù e qualche piatto "nuovo" che anticipa il menù di maggio (ci siamo recate a mangiare qui a fine aprile). Ci prendiamo ancora un momento per poter ordinare, e grazie anche alla tovaglietta presente sul tavolo, possiamo scegliere facilmente cosa mangiare.

Quali sono le specialità di Leo's Gyoza Factory? Sicuramente i gyoza. Ma cosa sono i gyoza?

I gyoza sono dei ravioli, dei fagottini di origine cinese, ma che sono diventati col tempo anche un apprezzato piatto della cucina Giapponese.
Solitamente sono ripieni a base di carne di maiale, sono cotti al vapore e in padella, accompagnati da salsa di soia. Quindi con un ripieno "morbido" e una crosticina croccante tutta da mordere.

Naturalmente, li prendiamo. Ma non vi sono solo i gyoza nel menù. Vi sono anche altri piatti tipici della cucina giapponese che, sottolineamo, non è soltato sushi (che adoriamo!) ma anche piatti a base di riso, pasta, carne e verdure cotte.

Quindi, nel nostro ordine non mancano i Pork Gyoza (ravioli alla piastra ripieni con carne di maiale e verdure), Karaage (cosce di pollo marinate in salsa di soia, impanate e fritte ed infine gli onigiri, dal menù Tsunamayo (ripieni con tonno cotto, cipolla e maionese, avvolti da alga Nori).

I gyoza sono davvero una piacevole scoperta: morbidi e croccanti allo stesso tempo, molto leggeri. Quasi da mangiarne a centinaia.

Il pollo invece è ben croccante, la panatura leggera e una frittura impeccabile. Gli onigiri giganti (a noi piacciono così) non ce li aspettavamo, ma siamo contente fossero così grandi e così buoni.

Promossi dunque sia il cibo che il locale, nonchè lo staff che sorridente e pazientemente cercano di accontentare tutte le richieste.

Peccato però non ci fosse il dolce, ossia la Millecrépe al matcha che tanto avremmo voluto provare. Un'ottima scusa per tornare al locale e gustare sia il nuovo menù al completo e sia il dolce.

Noi vi avvisiamo: fatecelo trovare la prossima volta! 

LEO'S GYOZA FACTORY - Via Pellegrino Matteucci 17 - Roma

The Lunch Girls

The Lunch Girls, il blog. Segui i consigli delle ragazze e scegli dove andare a mangiare. The best restaurant on Italy.

2 commenti:

  1. These look nice
    https://www.melodyjacob.com/2019/05/shark-finning-stop-eating-shark-soup.html

    RispondiElimina
  2. sembrano davvero deliziosi, mi segno il posto se capito passo
    NUOVO OUTFIT da me tr3ndygirl fashion blogger
    un abbraccio

    RispondiElimina

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram