Atanor: nasce la beer firm che punta all’Arte e alla Cultura



L'ingresso nel Settore delle Birre Artigianali con un Premio Atanor per la Musica
Atanor: nasce la beer firm che punta all'Arte e alla Cultura
La nuova realtà birraria artigianale, con sede di produzione a Roma, si presenta al settore con quattro birre che puntano alla tradizione, con lo sguardo rivolto al futuro.

Roma, oramai da parecchi anni capitale birraria per eccellenza, è teatro di progetti brassicoli sempre in evoluzione. Atanor, neonata beer firm che affonda le sue radici produttive in un noto birrificio artigianale romano, è sicuramente una realtà che farà parlare di sé.

Dopo la presentazione ufficiale avvenuta a inizio giugno presso il Birrifugio di Ostia, Atanor sarà sponsor del Galà Perla del Tirreno (galaperladeltirreno.com) a Castiglioncello, in provincia di Livorno, il prossimo 20 luglio, confermando la propria predilezione per il mondo degli eventi artistici e culturali. L'appuntamento annuale ha origine dal prestigioso Premio Ginori che, nei primi anni '60, venne consegnato tra gli altri a Vittorio De Sica, Marcello Mastroianni e Alberto Sordi. Nella splendida cornice del Castello Pasquini, l'evento celebrerà artisti dalla lunga e consolidata carriera musicale e nuovi talenti. In questa sede verrà consegnato il Premio Atanor, un riconoscimento che la beer firm conferirà all'artista che meglio si è distinto per il valore della sua musica negli ultimi anni. L'evento si svolgerà a partire dalle ore 21. 

"Il Premio Atanor per noi è molto importante – ha commentato Edoardo Risaliti, mente del progetto – e sancisce il nostro rapporto con il mondo dell'arte e della cultura, che riteniamo sia fondante nella nostra nascente attività. Con Atanor, infatti, puntiamo a promuovere la creatività e l'eccellenza e con questo riconoscimento vogliamo premiare chi più ha contribuito nella musica contemporanea a creare bellezza e valore"

Cura delle tecniche produttive, ricerca di ingredienti d'eccellenza e costante attenzione ai valori di riferimento: questi sono i fattori su cui si basa Atanor. Anche il suo nome ha una storia importante alle spalle: infatti, rappresenta il fornello dove veniva cotto l'uovo filosofico nella produzione della Pietra Filosofale. Il suo claim, "Tam ethice quam fisice" è un detto noto tra gli alchimisti del passato e significa "Ciò che si mostra nel cuore si manifesta nel mondo".

"Atanor si fonda sulle origini più mistiche della birra artigianale – ha continuato Edorardo Risaliti - incentrando la sua attività sul recupero della cultura birraria e sulla promozione della stessa, che ben si associa con il mondo della cultura in genere. Abbiamo trovato fin da subito un filo conduttore tra mondi molto diversi, quello della birra e quello dell'arte (nella sua accezione più ampia), ma che posseggono dei valori comuni importanti. Creatività, condivisione e accessibilità: su questo si basano le due realtà, entrambe emozionali e dalla forte identità, abbracciate dal pubblico in modo diverso, grazie a parametri oggettivi ma anche a una soggettività dovuta dalla sensibilità del singolo" ha concluso. 

La Storia di Atanor
Nasce dall'intuizione di Edoardo Risaliti. Il progetto ha preso forma nel 2017, per poi consolidarsi nel 2019, dopo un'attenta pianificazione e uno studio puntuale del settore birrario, sempre più competitivo e in fermento.
La mission della beer firm è stata fin da subito quella di puntare alla produzione di birre di alta qualità, avvalendosi della collaborazione di esperti di settore e mastri birrai di lungo corso, coniugando due punti cardine della sua identità: il passato e il futuro.
Le quattro birre artigianali attualmente in produzione, infatti, ben si coniugano con l'idea di creare una realtà brassicola volta a recuperare la tradizione mondiale della birra artigianale, partendo quindi da stili fondamentali, con uno sguardo rivolto verso un avvenire fatto di innovazione e sperimentazione.
La linea di birre Atanor attualmente comprende: Albedo, una Blanche realizzata con buccia d'arancia, coriandolo e anice stellato; Soffio, una Lager beverina e dissetante; Pelago, una IPA moderatamente amara ma dal gusto deciso; Bagliore, una Belgian Dubbel con coriandolo, buccia d'arancia e zucchero candito.
____________________________

Per ulteriori informazioni
:
Sito web: atanorbirra.com
Facebook: atanorbirra
Instagram: atanor_birra

The Lunch Girls

The Lunch Girls, il blog. Segui i consigli delle ragazze e scegli dove andare a mangiare. The best restaurant on Italy.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram