Pranzo dai Mexicali di Milano: un pezzo di Messico in città


Durante il mio ultimo viaggio a Milano ho avuto modo di curiosare anche gastronomicamente tra le vie della città.

Tantissimi sono i localini che, complice la bella giornata ed un sole splendente, sono apparsi magicamente sul mio cammino, tanto da tornare sicuramente al mio prossimo viaggio.

Con l'occasione ho anche conosciuto Davide di Groupalia, un appassionato fan delle Lunch Girls.

Mi dirigo verso il punto d'incontro, serpeggiando tra il Duomo, Corso Italia ed altre stradine vicine al centro storico della città, rigorosamente a piedi. Un pò come faccio qui a Roma, quando onde evitare di restare imbottigliata nel traffico o peggio ancora, rischiare di perdermi prendendo la direzione sbagliata.

Eh si, miei cari romani e romane. Occorre guardare bene le palette degli autobus e dei tram, poichè le indicazioni sono al contrario rispetto alle nostre paline. Un errore che chi viene dalla nostra città può commettere facilmente, senza neanche pensarci. Un errore che si paga sulla propria pelle, a dispetto delle proprie consuete conoscienze sui trasporti pubblici. Per me, i trasporti pubblici di Milano sono un vero misteso. Saranno anche efficentissimi ma, se poco poco devi varcare la soglia dei confini cittadini, beh... sicuramente sbaglierai nel:

- Fare il biglietto giusto (il terrirorio è diviso in zone e a seconda della zona vi è un costo. In più, può succedere che il costo sia uguale anche ad altre tipologie di biglietto, ma non è valido per la direzione che dovrai prendere. Un vero e proprio inferno.)

- Scegliere la direzione desiderata

Ma non demordete: chiedendo in giro, sicuramente qualche anima pia potrà darvi delle precise indicazioni. Per non sbagliare del tutto, sempre meglio rivolgersi al personale di servizio dei trasporti pubblici della città.

Finalmente, senza perdermi, arrivo all'incontro con Davide. Raggiungiamo velocemente -ed a piedi- il locale predestinato per il pranzo, ovvero i Mexicali, sito in Via Valtellina.

Già dalla vetrine riesco a scorgere l'interno: un affollato, ma non confusionario, locale ove sono presenti anche dei giganteschi cactus. Sui muri vi sono dei coloratissimi murales, sempre in linea con l'ambiente circostante, molto curato nei dettagli, raffinato e moderno.

Vi è anche un piano inferiore ove la sala in genere è aperta per l'orario di cena, ma prima di esplorarlo alla ricerca della toilette, decidiamo cosa ordinare. Sono alquanto indecisa sul menù: in un posto che non conosco in genere mi lascio andare all'intuito ma, avevo proprio voglia di qualcosa di diverso dalla carne, così opto per un piatto non del tutto di origine messicana, ovvero il salmore ai semi di finocchio, mentre Davide sceglie un classico, la cesar salad.

Mentre aspettiamo le nostre portate, curiosiamo un pò sulle nostre vite lavorative. Così scopro che Davide ha un trascorso di studi, lavoro e vita all'estero e che nel tempo libero fa anche il DJ.

Ecco, la musica è ciò che ci accomuna, seppur in sentieri differenti.

Allora tornano alla mente i vecchi ricordi e quella mai sopita passione che riemerge ogni qual volta della musica si discute, si ascolta e si ama.

Un'altra curiosità: Davide non ha visitato Roma.

Da buona romana elenco tutti i pregi della città e da buona girovaga gastronomica lo invito al più presto a scendere nella Capitale, alla scoperta non solo della cultura e dell'arte che si respira a Roma -anche nei sampietrini vi è intrisa la nostra storia e cultura- e dei posti più caratteristici e deliziosi dove saziarsi.

E qui tra le Lunch Girls possiamo certamente vantarci di conoscere proprio i luoghi giusti.

Arrivano i piatti, con una certa rapidità, tanto che le cameriere occorre bloccarle per tempo, altrimenti si rischia di esser saltati tra una ordinazione e l'altra. Guai quindi se per caso doveste chiedere un ulteriore cestino del pane: prima dovreste "acciuffare" l'attenzione delle indaffaratissime cameriere.

Il mio piatto è molto gustoso, anche se cosparso troppo di semi di finocchio. Il salmone è fresco e tenero, accompagnato da un letto di insalata e delle patate al forno. Anche Davide sembra soddisfatto della sua scelta, ma essendo lui un assiduo frequentatore, aveva già avuto modo di provare diversi piatti e gusti.

Nel locale si respira un'atmosfera conviviale, seppur molte persone presenti in sala hanno poco più di un'ora per il pranzo. Delle volte mi sento davvero fortunata a non avere orari ed a decidere del mio tempo. Delle volte questo però, mi si ritorce contro come un boomerang. Ma l'esperienza insegna ed io apprendo velocemente.

Mi affretto quindi nel mio pasto, essendomi lanciata troppo nelle chiacchiere: per Davide è ora di rientrare al lavoro.

Salto il dessert, convinta di poterne approfittare alla pasticceria Ladurée, famosa per i suoi macarons, ma durante il mio tragitto di ritorno, pur immergendomi nella Galleria del Corso, dopo aver macinato di nuovo tutto il percorso fino al Duomo a piedi, non la trovo.

Un pò delusa, un pò rammaricata e un pò stanca, decido di far ritorno anche io alla mia dimora milanese.

Tornando ai Mexicali, ce ne sono più di uno in città. Andando sul loro sito ufficiale potrete trovare gli alti ristoranti, ma non solo. Dalle iniziative presenti, si nota un certo dialogo tra clientela e locale: difatti vi è un'area dedicata ai cocktail creati dai clienti stessi. Dalle 18.00 alle 21.00 vi è l'happy hours, una tradizione della cultura milanese, ma vi si possono anche prenotare le sale per festeggiare il proprio compleanno.

Non c'è che dire: divertimento ed ottima cucina qui vanno di pari passi, assieme alla qualità degli ingredienti e al prezzo, davvero accessibile a tutte le tasche.

Per la mia prossima trasferta saprò già dove pranzare con le altre Lunch Girls, sempre che siano disposte a camminare qualche chilometro. Ma c'è un trucchetto: si può prendere la LINEA GIALLA della metropolitana e scendere a MISSORI, oppure prendere il 94 vicino Piazza San Babila.

Facile no?

Speriamo di non perderci. In tal caso, forse Davide sarà così gentile da aiutarci.

MEXICALI - Via Valtellina 33, 20159 - Milano - Tel. 02 60 83 00 42

SDC

9 commenti:

  1. Ciao! Ti segnalo il mio contest se vuoi partecipare ..
    http://www.deliziandovi.it/2013/03/il-nostro-primo-contest/

    Mi farebbe molto piacere!!

    Elisa,
    foodblogger on
    www.deliziandovi.it

    RispondiElimina
  2. Ciao Elisa,
    benvenuta tra di noi!
    Grazie per la segnalazione.. vediamo se qualcuna di noi ha una ricetta da rispolverare ;)

    RispondiElimina
  3. Ciao Sara, ti segnalo che la prossima volta che vieni a Milano, puoi trovare una pasticceria Ladurée in corso Vittorio Emanuele, in Excelsior, facilissimo da trovare!
    A presto
    SmillaMakeUp

    RispondiElimina
  4. Ciao Anna,
    ma di preciso dOVE? Perchè nella mia ultima visita l'ho cercato, ma nn sono riuscita a trovarlo :/
    Puoi darmi qualche indicazione più dettagliata?

    RispondiElimina
  5. Ciao Sara, scendi a San Babila e procedi in direzione Duomo, più o meno a metà, dopo una grande libreria Mondadori sotto la galleria lato destro, c'e un negozio di scarpe costosissime di nome Vigilio. Devi girare per la strada senza uscita che costeggia le vetrine. Dopo pochi metri c' e hotel Excelsior, ben visibile dal negozio di scarpe. Lì troverai i tuoi dolcetti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami, lato sinistro della galleria!

      Elimina
    2. Grazie Anna!
      Mi sono segnata tutto.. spero di trovarli :)

      Elimina
  6. Mettiamoci in contatto, smilla_b@libero.it, fammi sapere quando sei a Milano e magari ci vediamo!

    RispondiElimina

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram