Il Premio Gaetano Marzotto e le start up di EnLabs

Per coltivare le proprie idee ci vuole coraggio e determinazione. Ma tutto ciò non basta.

A volte serve anche un piccolo aiuto esterno, che possa far sviluppare al meglio la nostra idea e renderla produttiva.

Questo in sostanza è ciò che fa EnLabs, l'incubatore delle Start Up.


Cos'è un incubatore?

Se pensate all'incubatrice dove vengono messi i bambini nati prematuri, beh, non siete lontani dall'idea della funzione di un incubatore. Un incubatore aiuta a sviluppare la tua idea ed a supportarti in ogni primissima fase, affinchè la tua idea non resti vaga ma si trasformi in una azienda che va avanti grazie alla sua forza ed innovazione.

EnLabs è la fabbrica delle Start Up, un "laboratorio" dove le Start Up nascono e si avviano. Un bel laboratorio creativo, innovativo, volto sempre al futuro, dove ci sono moltissimi giovani con delle valide e produttive idee che stanno trasformandosi in forza lavoro concreta.

Ogni start up ha un proprio spazio all'interno della "fabbrica", un ufficio non chiuso in quattro mura, ma con dei pannelli di plexiglass trasparenti, così da restare sempre in contatto con le altre start up. Le idee si da, hanno bisogno soprattutto di persone e della loro vicinanza.

Questo posto meraviglioso, quasi avvenieristico pensando all'Italia ed alla città di Roma in generale, si trova in un punto molto centrale, ove ogni giorno circolano migliaia di persone: la stazione Termini.

Avendo visitato per la prima volta EnLabs e questo spazio, sono rimasta stupefatta, sia del luogo ove è stato ricavato -al 1 piano della Stazione Termini dove non penseresti mai di trovare qualcosa!- sia per come è stato sistemato. Spazi ampi e aperti, postazioni co-working, una sala conferenza aperta, un piccolo chiosco con fontana. Un posto dove si respira innovazione, creatività, dove si crea il futuro con le proprie mani.

I progetti, non sono affatto aleatori, anzi: producono, mettono in circolo sinergie, creano ricchezza.

In questa occasione ho inoltre potuto assistere alla presentazione del Premio Gaetano Marzotto, nato appunto con l'intento di premiare le migliori idee, le migliori imprese, i migliori progetti. Un premio che non consiste in una targhetta, ma in denaro che va a finanziare l'idea, il progetto e l'impresa, per una crescita continua nella ricerca e nell'innovazione.

I campi sono i più vari: dalla moda, all'agroalimentare, dall'arredamento all'ambiente, ma anche servizi culturali e alla persona.

Il Premio Gaetano Marzotto, promosso ed ideato dall'Associazione Progetto Marzotto, ha durata decennale  ed è volto a creare una piattaforma dell'innovazione  in Italia fondata sul connubio tra capacità imprenditoriale e visione sociale, su esempio di quanto fece nella prima metà del Novecento l'industriale Gaetano Marzotto.

Si può partecipare con il proprio progetto presentando domanda entro il 30 Giugno 2013. Una prima fase di selezione avverrà entro il 31 Luglio 2013, mentre entro il 1 Settembre 2013, i progetti selezionati dovranno far pervenire tutta la documentazione necessaria per la fase conclusiva.

Ad ogni modo entro il 5 Agosto 2013, tutti i partecipanti al progetto riceveranno comunicazioni. Questo è già innovativo di per sè, visto che quando si partecipa a un concorso non si ha mai risposta, se non in caso di vincita ovviamente.

Maggiori informazioni sul Premio Gaetano Marzotto e sulle modalità di partecipazione, le trovate sul sito ufficiale.

Perchè vi parliamo di questo premio e dell'innovazione?

Abbiamo trovato delle Start Up che vorremmo consigliarvi attraverso questo blog -le altre le consiglieremo in altra sede- poichè ritengo siano utilissime a voi che ci leggete.

Ma per non fare ora torto a nessuna delle idee che abbiamo potuto conoscere, vi elenchiamo qui tutte le Start Up che sono all'interno di EnLabs:

- AppsBuilder
- Atooma - A Touch of Magic
- Bulsara Adv
- Canvace
- CoContest
- Codemotion
- GamePix
- Interactive Project
- Le Cicogne
- Maison Academia
- Mindigno
- Pubster
- Qurami
- Risparmio Super
- Soundreef
- Urlist

Tutte estremamente utili, funzionali e soprattutto produttive ed innovative.

Presto ve ne parlerò in maniera più approfondita.

Tra l'altro, sia io che tutti i partecipanti della presentazione del Premio, siamo stati omaggiati di un bonus da 20 Euro per usufruire di Uber, l'autista privato. Uber è un servizio di autista privato on demand che ti accompagna con classe per Roma e Milano, sfruttando la tecnologia per rendere l'esperienza piacevole, divertente e conveniente al tempo stesso. Per richiedere il servizio basta scaricare l'applicazione Uber per Android ed iPhone e spero che presto ci sia anche quella per Windows Phone.

Ad ogni modo, a fine presentazione c'è stato anche un buonissimo buffet, curato dallo Chef Giovanni Fella.
Una vera delizia sia per gli occhi che per il palato.


Fortunatamente in Italia, c'è ancora qualcuno che crede nelle idee, nei progetti e nei giovani. Ci auguriamo che altri imprenditori ed aziende vogliano investire in ricerca, vogliano aiutare le buone idee a crescere e vogliano soprattutto portare avanti tutto ciò che c'è di buono in Italia nel mondo.

Noi ci crediamo. E voi?

SDC

2 commenti:

  1. dobbiamo crederci altrimenti è finita! aspetto di leggere i seguito!
    baci
    Giovanna

    RispondiElimina
  2. Ciao Giovanna,
    giustissimo :)

    Presto daremo aggiornamenti in merito :)

    Grazie per il tuo interesse

    RispondiElimina

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram