Pizza e rock con Groupalia da ChiùSapore


Cosa fare per difendersi dal freddo, dalla pioggia e dalla noia di un venerdì sera nella Capitale?

La soluzione è molto semplice: alla pizza ci pensa Groupalia con le sue offerte ed i suoi coupon, mentre al rock ci pensiamo noi The Lunch Girls!

Lo scorso venerdì esasperate dalla pioggia e dalla noia, le Lunch Girls decidono di optare per una serata in compagnia di due delle più grandi passioni che le accomunano, ovvero il cibo e la musica.

Complice di nuovo Groupalia con i suoi coupon, le Lunch Girls prenotano presso la pizzeria ChiùSapore di Roma, alla scoperta della pizza napoletana.

Come ormai saprete, scegliere un coupon sul sito Groupalia è alquanto facile. Dall' home page principale del sito potrete accedere alla vetrina delle offerte "a tempo" e delle offerte sempre disponibili, in base alle varie tipologie di coupon che i ristoratori -in questo caso- mettono a disposizione dei clienti, per una maggiore scelta, risparmiando così tempo e denaro.

Per la nostra serata decidiamo di esplorare la cucina del ristorante ChiùSapore, nel quartiere Talenti di Roma.
Un ristorante posto al primo piano di un grande edificio commerciale, ove si può durante la bella stagione, avere anche una vista sul parco di fronte. Sito in una zona di recente costruzione, il Ristorante ChiùSapore è ideale anche per i pranzi di lavoro, ma alle Lunch Girls il venerdì sera piace soltanto divertirsi in buona compagnia del cibo e della musica.

Prima però occorre andare a prendere un altro ospite che a causa della pioggia non può raggiungerci. Così nel traffico, io e Giada -Lunch Girls onoraria- ci rechiamo dalla parte opposta del ristorante, tra il traffico e la pioggia. Non so nelle vostre città ma, Roma con la pioggia diventa davvero impraticabile. Tutti che corrono a prendere la macchina e puntualmente lungo il tragitto non si può far a meno di vedere numerosi incidenti. Il più delle volte di lieve entità, le ammaccature delle macchine si possono anche riparare, a volte però non sono soltanto le macchine a subire danni, ma anche le persone. Quindi non fatevi prendere dal panico quando piove, ma non fate neanche i piloti di formula uno, perchè le strade cittadine non sono un circuito automobilistico e sono piene di buche, insidie e anche pedoni!

Se state attenti tutti, siamo tutti più felici e contenti.

Ad ogni modo, durante il tragitto io e Giada lamentavamo del fatto che ormai, non ci sono più gli uomini di una volta. Quelli che vengono a prenderti a casa, ti portano un fiore, ti offrono una pizza. No, la galanteria sembra non esistere più. Ora siamo noi ad organizzare cene, ad andarli a prendere a casa, ad offrire anche la cena, ma i fiori no, quelli per fortuna li troviamo anche al ristorante.

E come si difendono gli uomini?

Semplice, rispondendo che siamo state noi ad aver voluto la parità dei sessi e che quindi, le donne si stanno trasformando un pò come gli uomini. Ma ne siamo proprio certi? Io ho i miei dubbi.

Parità, come giustamente fa osservare Giada, significa magari trovarsi al ristorante, pagare a metà il conto, alternarsi in gentilezze e galanterie.

Non vi pare che questa sia la vera parità?

Ad ogni modo, recuperiamo il nostro ospite, nonchè cavaliere di Giada, e torniamo di fretta al ristorante, anche perchè la serata prevede anche la musica.

Tutti i commensali alla cena sono presenti, quindi pronti per le ordinazioni.

Il nostro coupon Groupalia prevede il seguente menù per due persone:

Antipasto: 
Angioletti o diavoletti ( straccetti di pasta cresciuta al pomodorino fresco o con pomodoro piccante) 

Pizza a scelta dal menu' tra cui: 
La Zitella: pomodoro fior di latte wurstel patate fritte grana e basilico 
Norcina: pomodoro,provola affumicata salsiccia,tartufo,grana basilico 
La Funghetto: pomodoro fiordilatte,funghi champignon,grana basilico 
La Decisa: pomodoro fiordilatte,gorgonzola,salsiccia,grana basilico 
O' Cappielle e Toto': margherita con cornicione ripieno di ricotta 

Bevanda: 0,33 (fanta ,coca, sprite) 
Birra 0,20 
Dolce dello chef:
Tiramisù,
Sbriciolata, 
Straccetti con nutella
Montanara: panna e nutella

Decidiamo di scegliere sia un Angioletto che un Diavoletto, così da assaporare entrambi i sapori, sia quello dolce del pomodorino fresco e sia quello piccante del pomodoro cotto.

Non avevamo mai mangiato un piatto del genere e non ne abbiamo lasciato neanche un pezzettino. Una pasta che ricorda un pò la pizza e un pò i "calzoni", ma vuoti al loro interno, conditi solo di pomodori. Ottimo e sfizioso antipasto.

Ordiniamo poi la pizza: ovviamente nessuno di noi ordina La Zitella -seppur dal gusto allettante- altrimenti i cavalieri avrebbero passato un ulteriore brutto quarto d'ora. Piuttosto i nostri gusti si calamitano sulla pizza La Norcina, con provola, tartufo, salsiccia e grana, mentre il quarto commensale opta per una Funghetto.

La pizza ha certamente un tipico spessore e gusto napoletano, difatti non è bassa -come lo è la pizza romana- e la crosta intorno dona alle pizze una cornice davvero sfiziosa.

Seppur buona e con un sapore stuzzicante, purtroppo ne lascio un pezzettino nel piatto. Temo che l'antipasto mi abbia un pò troppo riempito lo stomaco, ma quei ciuffi di pasta e pomodorini sono letali: uno tira l'altro e non si riesce a fermarsi! Provare per credere.

Tra una fetta di pizza e l'altra, Giada non resiste anche a un buon bicchiere di vino rosso della casa, tanto a guidare ormai ci pensa il suo cavaliere. Un rosso della casa che scende giù accompagnando dolcemente la pizza. Come di consueto lascio che sia l'acqua minerale ad accompagnare il mio pasto.

Ma non abbiamo molto tempo e manca ancora il dolce! Così il pazientissimo cameriere accoglie le nostre richieste e in men che non si dica arrivano anche i dolci. Scegliamo di prendere tre tiramisù sbagliati della casa e una sbriciolata.
Ecco, sui dolci abbiamo qualcosina da dire. Anzitutto, non aspettatevi il classico tiramisù. Difatti il termine "sbagliato" dovrebbe già farvi capire che quello che state per ordinare non è il classico tiramisù, seppur gradevole e con una montagna di panna e nutella. 

La sbriciolata invece è una cialda sbriciolata in una montagna di panna, sormontata da nutella, con un retrogusto al limone.

Purtroppo il tiramisù ha deluso un pò le mie aspettative, ma tutto sommato gradevole al palato. Ma un plauso va alla creatività dello Chef del ristorante ChiùSapore che cerca di stupire e creare sapori insoliti, o per lo meno diversi.

Riempito lo stomaco, non ci resta che riempire anche le orecchie di un ottimo sound. Così ci precipitiamo -moderatamente s'intende- verso la zona di Testaccio, una delle zone più vitali della Capitale, piena di localini e di persone, che nonostante la pioggia assediano la zona. La nostra meta è il Contestaccio, per il concerto-compleanno di Patrizio Maria, un cantautore rock noto nella Capitale non solo per la sua musica ma anche per i suoi muffins.

Cosa c'entrano i muffins?


Oltre ad esserne golosissimo, Patrizio delizia sempre il suo pubblico con dei suoi muffins. Difatti, i miei ospiti ignari di tutto ciò, si sono precipitati sotto al palco quando ho suggerito loro di avvicinarsi ma, i fans di Patrizio Maria li hanno bruciati sul tempo e sono rimasti a mani vuote, senza neanche un muffin.

Non delusi però dalla musica.
Una piacevole scoperta per i miei ospiti che in genere non sono proprio del tutto abituati ad ascoltare nomi  del panorama musicale italiano, oltre i soliti noti. Anzi, non proprio. Amanti della musica si, ma con un'offerta che spesso penalizza proprio gli artisti ed i loro inediti, a favore invece delle cover band o dei mega galattici concerti negli stadi, dove si è vero, si concetra un'energia pazzesca, ma si perde letteralmente il contatto con l'artista e la sua musica, di quelle emozioni che magari solo un accogliente locale può trasmettere ancora.

Emozioni, sorrisi, calore umano. Forse la folle rincorsa al business ci fa dimenticare proprio l'umanità di chi si cela dietro alle canzoni ed alle note.

Di tutt'altro genere sono invece i live di Patrizio Maria, energici, sorridenti, divertenti, con una musica che spazia tra il rock ed il cantautorato italiano, con musiche che ti entrano nella testa nell'immediato, senza neanche chiedere il permesso. Immediate "filastrocche" a metà tra la realtà e la fantasia, catapultandoti in quello che è l'universo del cantautore.

Un universo che racchiude in primis muffins, ma anche scarpe -una vera e propria mania, tanto da possederne 599 paia di una nota marca di sneakers con la stella- colori, sorrisi e buffi animaletti che contornano le canzoni di Patrizio Maria, che mescola un sound british a testi in italiano.

Ma non dimentichiamo inoltre che si festeggia il compleanno del cantautore, nonchè della patrona della musica, ovvero Santa Cecilia, quindi sul palco ad omaggiarlo sale a sorpresa Bruno Filippini, che alle tastiere ci riporta nei mitici anni '60, con l'ormai storico pezzo "Sabato Sera", tanto per rimanere in tema de "gli uomini di una volta non esistono più".



A seguire, l'intervento di un tale di nome Bruno -in realtà Andrea Rivera- che intona un'ode composta di soli farmaci, scatenando ricche risate tra il pubblico, mentre poi si cimenta in una rivisitazione di "Lugano Addio" del grande Ivan Graziani -al quale Patrizio Maria rende sempre omaggio nei suoi live- dedicata a un noto personaggio politico italiano, che scatenerà a fine serata un acceso dibattito tra Giada ed il suo cavaliere, ma di cui vi parlerò più avanti.

La vera attrazione della serata si rivela in realtà nei panni di un turista messicano passato forse di lì per caso -o per uno strano scherzo del destino- il quale salito sul palco su invito del cantautore, delizia nell'imitare i suoi vocalizzi acuti, per il divertimento dello stesso Patrizio Maria.

Succede questo e molto altro, nei locali della Capitale il venerdì sera. Basta semplicemente aver un pò di voglia nel scoprire i luoghi e le persone.

Ad ogni modo, finito il concerto torniamo sotto la pioggia e nel riprendere la macchina torna nella mente quella canzone ed il suo protagonista, scatenando un acceso dibattito, con notevoli divergenze di opinioni.

Uomini e donne sono schierati.

Fortuna che in macchina ci sono i muffins a riappacificare tutti.

E voi cosa aspettate? Non perdetevi le offerte Groupalia ed i suoi fantastici coupon. Potreste vivere una divertentissima serata proprio come hanno fatto le Lunch Girls! Seguite tutti i consigli anche attraverso l'account twitter... e che la buona musica sia sempre con voi!

CHIU'SAPORE - Via Ugo Ojetti, 514, Roma
Chiù Sapore Menu, Reviews, Photos, Location and Info - Zomato

SDC

20 commenti:

  1. che cena!!!

    new post
    http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/non-solo-moda-questo-e-tbo-tbio-paris/
    grazie

    Mari

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. brava Francesca, gusta tutto, specialmente la pizza :)

      Elimina
  3. Mi ispira molto... già il nome è tutto un programma!!!!!
    Kisss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un programma alquanto movimentato.. e gustoso :)

      Elimina
  4. come sempre le tue serate sono belle movimentate! La cena vedo che è andata benissimo ed il fuoriprogramma dei muffin al concerto è davvero originale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giusy,
      ci siamo divertite tantissimo :D
      L'unica "delusione" è che non siamo riuscite ad acciuffare i muffins.. ma rimedieremo :D

      Elimina
  5. new post
    http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/idee-regalo-su-123bimbo/
    buona domenica
    grazie

    RispondiElimina
  6. Non so da dove iniziare il commento, se dai muffin, dai diavoletti, dalla pizza, dalla musica, dalle particolarità che ci hai raccontato o dalla riflessione sugli uomini...Se fossimo dal vivo avrei la stessa difficoltà nel trovare le parole per esprimere il mio stupore, un post con la P maiuscola, carico, pieno zeppo di cose curiosissime...Unica certezza Chiusapore, con o senza coupon mi vedrà molto presto!
    un bacio grande
    IMPOSSIBILE FERMARE I BATTITI //PAGINA FB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahhahaha cara Meggie, mi sa che non riusciremo a trovare risposte alle nostre numerosissime domande :)
      Intanto ci gustiamo la pizza :)

      Elimina
  7. It looks certainly mouth watering ! :D

    Anyway, want to follow each other ? I will definitely follow you back ! :D * Pinky swear*

    www.smallnhot.com
    facebook/smallnhot | twitter/mysarah159 | instagram (@mysarah159) | BlogLovin/smallnhot | Lookbook.nu/smallnhot159

    RispondiElimina

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram