Cerimonia di premiazione del Premio città di Venezia per la gastronomia


Cerimonia di premiazione del
Premio città di Venezia per la gastronomia

Studenti delle superiori protagonisti della giornata;
a loro dedicate alcune iniziative sul bere consapevole

Un lunedì di fuoco tra inziative per le aziende e per il pubblico

Venezia 27 ottobre 2013 - Domani lunedì 28 ottobre apre i battenti la terza e punultima giornata della manifestazione GUSTO-biennale dei sapori e dei territori, che terminerà con martedì 29 ottobre al Venezia Terminal Passeggeri del porto di Venezia.

L'evento clou della giornata è il Premio città di Venezia per la gastronomia, dedicato per la sua prima edizione a Ugo Tognazzi, grande amante della cucina e ottimo gastronomo, che nasce per valorizzare i grandi Chef a livello nazionale. Ideato da GUSTO, con l'appoggio del Comune di Venezia con l'Ass. al Commercio e alle Attività Produttive e coordinato dallo Chef Graziano Manzatto è una grande occasione di promozione della cucina italiana, fatta da piatti della tradizione, realizzati con ingredienti di qualità dalle abili mani dei fiori all'occhiello della gastronomia italiana.
Domani alle ore 18.00 l'annuncio dei vincitori degli "Chef" e "Lady Chef" nelle categorie Senior e Junior votati da una selezionatissima giuria composta da giornalisti ed esperti del settore: Gabriella Bugari Presidente Delle Lady Chef Italia, Rosanna Codino Giornalista, Domenica Grande Giornalista, Chiara Mojana Giornalista, Anna Prandoni Giornalista, Romina Savi Giornalista, Martina Semenzato Presidente Abate Zanetti, Faith Willinger Giornalista, Roberto Carcangiu Chef, Claudio De Min Giornalista, Bruno Gambacorta Giornalista, Giuseppe Gioia Giornalista, Sergio Grasso Enogastronomo, Renato Malaman Giornalista, Giorgio Nardelli Chef, Fabrizio Nonis Giornalista, Antonino Padovese Giornalista, Nicola Portinari Chef, Carlo Romito Presidente Solidus, Ferruccio Ruzzante Editore e a presiedere la giuria la Lady Chef Luisa Valazza, lo Chef e presidente del club dei buongustai, Fabio Campoli e il testimonial di gusto GianMarco Tognazzi.
Sempre in tema di premiazioni l'AEPE-FIPE consegna gli ambiti Leoni alla Carriera assegnato agli esercenti d'esperienza dall'Aepe - Associazione veneziana dei Pubblici Esercizi che fa capo a Confcommercio.  Alla cerimonia, nel corso della quale verranno consegnati circa 80 riconoscimenti, saranno presenti le massime autorità del capoluogo lagunare, dal sindaco della città, Giorgio Orsoni, all'assessore al Commercio del Comune di Venezia Carla Rey, all'assessore regionale ai Trasporti Renato Chisso, oltre al Presidente nazionale di Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) Lino Stoppani e al Presidente Regionale di Confcommercio Veneto Massimo Zanon.
con una cerimonia di premiazione nel grande Auditorium.
La mattinata si apre con la conferenza Bere giovane tra sobrietà e consapevolezza, a cura di Slow Food Italia e rivolta agli studenti delle scuole superiori per presentare in maniera innovativa il delicato problema che coinvolge il consumo di alcool sempre crescente nelle generazioni più recenti. I giovani sono protagonisti anche nel pomeriggio con il progetto Cib-Arti che nasce dalla collaborazione tra Video-Concorso Pasinetti, Liceo Artistico Guggenheim, Liceo "macè" di Rennes, Francia e l'Ass. al Commercio e alle Attività Produttive del Comune di Venezia; saranno presentati i cortometraggi Babylon Fast Food di Alessandra Valori e Storia di bottiglie spot che pone l'accento proprio sul tema del bere consapevole già citato dalla conferenza Slow Food.
Una giornata piena di presentazioni in Sala Europa con In cibo Veritas di Francesca Angeleri giornalista de La Stampa, Il moscato di Sicilia:radici storico culturali della Regione Sicilia, Professione ospitalità di Giorgio Trivelli, il convegno Mangiare informati del Consorzio Italia Zootecnica che affronta il delicato tema della tracciabilità di ciò che portiamo giornalmente sulle nostre tavole e per chiudere, nel pomeriggio, Il viaggio dell'oca di Caterina Vianello e Il grande abbuffone. Tra cinema e cucina con Ugo Tognazzi di Alessandro Ticozzi.
Nella grande cucina Tognazzi un programma sempre di altissimo livello, lo stesso che sta caratterizzando tutta la manifestazione. Si inizia con la dimostrazione dei famosi Maestri della carne i Fratelli Damini, per proseguire con le ricette gourmet dello Chef Orient-Express Renato Piccolotto, lo Chef Alfio Ghezzi, lo Chef Orient-Express Attilio Di Fabrizio, lo Chef Giuliano Baldessari e chiudere con lo Chef Luigi Lovisa. Mentre Slow Food, oltre a proporre nella sua area degustazioni della banca del vino per tutta la giornata, presenta anche i laboratori del gusto Grandi annate, Amarone della Valpolicella 1997 e 50 sfumature di garganega tenuti entrambi da Fabio Giavedoni, curatore di Slow Wine e Maria Grazia Melegari, responsabile per il Veneto di Slow Wine. 

SDC

4 commenti:

  1. evento interessante


    Una cena improvvisata http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/dolci-freddi/
    grazie

    Mari

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Spero di andarci alla prossima edizione :)

      Elimina

Ti è piaciuto il nostro pranzo?

Instagram